Elpenore



				

				

Il più giovane dei compagni di Ulisse nella guerra di Troia; era affetto da un leggero ritardo mentale, e a causa di ciò non prese parte quasi mai ai combattimenti. Fu compagno di Ulisse anche nel viaggio di ritorno e giunto a Eea, l'isola di Circe, venne mutato in porco dalla maga, che successivamente gli restituì il suo vero aspetto.

Indice

[modifica] La morte

Elpenore perì a Eea, cadendo accidentalmente dal tetto della casa di Circe. Nessuno si era accorto della sua morte, tantomeno Ulisse, che rimase sconvolto vedendo l'anima di Elpenore durante l'evocazione dei defunti: questi oltretutto non era nell'Ade vero e proprio, in quanto ancora insepolto. Quando Elpenore vide Ulisse lo esortò pertanto a compiere per lui i riti funebri; a evocazione conclusa il re di Itaca mantenne la promessa seppellendo il compagno morto sull'isola di Circe.

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti antiche

Per visualizzare le fonti antiche su Elpenore vai a FontiAntiche:Elpenore

[modifica] Fonti moderne

Per visualizzare le fonti moderne su Elpenore vai a FontiModerne:Elpenore