Eleno

Versione del 5 giu 2010 alle 12:59 di Ilcrepuscolo (discussione | contributi) (Nuova pagina: Figlio di Priamo e di Ecuba, fu fatto prigioniero dai Greci e vaticinò loro che Troia non poteva essere presa senza l'aiuto di Neottolemo e Filottete. Dopo la pres...)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Figlio di Priamo e di Ecuba, fu fatto prigioniero dai Greci e vaticinò loro che Troia non poteva essere presa senza l'aiuto di Neottolemo e Filottete. Dopo la presa della città, Neottolemo lo portò con sè e gli diede in dono una parte dell'Epiro. Sposò Andromaca, vedova di Ettore.