Differenze tra le versioni di "Dou-mu"

m (Sostituzione testo - '|specificità=Divinità del Fato ' con '|specificità=Divinità del Fato |sub=-')
Riga 14: Riga 14:
 
|sottotipologia=Divinità delle Astrazioni  
 
|sottotipologia=Divinità delle Astrazioni  
 
|specificità=Divinità del Fato
 
|specificità=Divinità del Fato
|indole=Neutrale
+
|sub=-|indole=Neutrale
 
|aspetto=Antropomorfo
 
|aspetto=Antropomorfo
 
|animali=-
 
|animali=-

Versione delle 11:50, 22 mar 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: madre del grande carro
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Orientale
Continente: Asia
Area: Estremo Oriente
Paese: Cina
Popolo/Regione: Cinesi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: Divinità delle Astrazioni
Specificità: Divinità del Fato
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: Loto
Altri attributi: Trono
CARATTERI
Indole: Neutrale
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Fato, Policefalia

La dea cinese che sovrintende ai registri in cui è annotata la vita e la morte di ciascuna persona. È venerata da coloro che desiderano lunga vita e pietà personale.

Etimologia

Il suo nome significa "Madre del Grande Carro".

Iconografia

Dou-mu è raffigurata nell’atto di sedere su un trono di loto e dotata di quattro teste, ciascuna con tre occhi, e di otto braccia, quattro da ciascun lato del corpo.

Culto

Nei templi taoisti spesso una sala è dedicata a lei. È venerata anche dai buddisti cinesi.