Diomede (1)



				

				

Re della Tracia, figlio di Ares e di Cirene, famoso per le sue cavalle alle quali dava in pasto gli stranieri che si avventuravano nella sua terra. Per questo fu ucciso da Eracle e il suo corpo dato in pasto alle cavalle. Gli animali furono poi dispersi sul monte Olimpo. Ebbe culto eroico in Tracia, poi in tutto il mondo ellenico; a lui venivano sacrificate vittime umane.