Dimante (6)



				

				

Un guerriero acheo nativo di Aulide, una città beota in cui le truppe greche si raccolsero prima di salpare per Troia, che si mise al seguito del capo beota Arcesilao. Quinto di Smirne lamenta la sua uccisione per mano di Enea nel libro VIII del suo poema epico e scrive che, partendo per la guerra, mai più egli avrebbe rivisto la sua terra natia.