Dedalo

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
-
Figlio di [[Metione]] e [[Alcippe]], pronipote di [[Eretteo]], si diceva che avesse inventato statue che muovevano in grado di muovere occhi e gambe, e un'infinità di strumenti da lavoro, come la sega, il trapano, ecc. Per invidia uccise il nipote [[Acale]], inventore del tornio, e venne pertanto esiliato. Riparò a [[Creta]] nell'isola di [[Minosse]], al quale costruì il [[labirinto di Cnosso]], edificio talmente intricato che chi vi entrava non riusciva più a trovare l'uscita. Nel Labirinto era la stanza del [[Minotauro]]. Diede ad [[Arianna]] il filo che servì poi a [[Teseo]] per dirigersi nel Labirinto. Per questo, [[Minosse]] lo punì imprigionandolo, assieme al figlio [[Icaro]] (che aveva generato con [[Naucrate]], schiava del re). Ma entrambi fuggirono grazie ad ali fatte di penne, unite insieme con la cera. [[Icaro]] nel viaggio cadde nel mare che prese il suo nome. Dedalo invece arrivò volando a [[Cuma]] (qui secondo Virgilio edificò il palazzo della sibilla [[Deifobe]]) e poi in Sicilia presso il re [[Cocalo]].  
+
0605 http://manualss7iy.pp.ua/bnwrwn1.html http://manualss7iy.pp.ua/xpem2.html http://documentsoex.pp.ua/tsq1.html http://documentsoex.pp.ua/kvxtcu2.html http://instructions9rxg.pp.ua/iiejn2.html http://instructions9rxg.pp.ua/lddpim4.html http://instruktsiya721.pp.ua/olkkpx2.html http://instruktsiya721.pp.ua/vrol1.html http://rukovodstnnr.pp.ua/mwcfk2.html http://rukovodstnnr.pp.ua/xuykyh3.html http://rukovodstnnr.pp.ua/juqpxs2.html http://rukovodstnnr.pp.ua/wil3.html http://instruktsiya5nd.pp.ua/mvcgo2.html http://instruktsiya5nd.pp.ua/ytjmtg3.html http://rukovodstvqk.pp.ua/tqu2.html http://rukovodstvqk.pp.ua/kjanan3.html
-
Intanto [[Minosse]], furente più che mai, mandava i suoi araldi in giro per le regioni con una grossa conchiglia tritonide promettendo una lauta ricompensa a chi fosse riuscito a fare passare un filo nella spirale della conchiglia. Infatti, [[Minosse]] pensava che solo Dedalo ne sarebbe stato capace e in questo modo avrebbe scoperto dove si nascondeva. Giunti che furono alla corte di [[Cocalo]], questi, dopo aver ascoltato il dilemma, dichiarò che ci sarebbe riuscito, quindi prese la conchiglia e la portò a Dedalo. L'inventore fece un buchino nella conchiglia, dopo legò il filo a una formica e la fece entrare da lì, la formica poco dopo uscì dall'altro lato tirandosi appresso il filo. Quando [[Minosse]] vide che il dilemma era stato risolto, capì che Dedalo si trovava alla corte di [[Cocalo]] e chiese che gli venisse consegnato. [[Cocalo]] gli promise di consegnarlo e invitò [[Minosse]] a fermarsi come suo ospite: intanto Dedalo che aveva capito tutto chiese aiuto alle figlie del re, e queste uccisero [[Minosse]] mentre faceva il bagno versandogli addosso dell'acqua bollente.  
+
-
Alla fine sarebbe poi tornato ad [[Atene]], dove fu capostipite della famiglia dei [[Dedalidi]]; un'altra tradizione dice invece che morì in Sardegna.  
+
-
 
+
-
[[Categoria:Mitologia Greca]]
+
-
[[Categoria:Europa]]
+
-
[[Categoria:Mediterraneo]]
+
-
[[Categoria:Grecia]]
+
-
[[Categoria:Nobili]]
+
-
[[Categoria:Scultori&Architetti]]
+
-
[[Categoria:Esilio]]
+
-
[[Categoria:Umani]]
+
-
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
+
-
[[Categoria:Indole: Malevola]]
+
-
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
+

Versione del 11:13, 6 mag 2013