Ciclo del Corvo



				

				
SCHEDA ANAGRAFICA
IDENTITA'
Nome orig.: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sezione: Mitologia Pellerossa
Origine: Tlingit
Tipologia: Concetti
Sesso: -
ATTRIBUTI
Aspetto: -
Animali: -
Piante: -
Altri attr.: -
CARATTERI
Indole: -
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Trickster, Inganno, Creazione, Furto

Il personaggio di Corvo è ampiamente presente nella cultura di quasi tutte le popolazioni native dell'area che comprende Canada occidentale e Alaska, ma le storie su questa figura mitica del popolo dei Tlingit sono in qualche modo differenti e uniche; anche se tecnicamente queste storie appartengono solo ad alcuni specifici clan, sono apertamente e liberamente condivise tra tutti i Tlingit, a prescindere dalle affiliazioni di clan. Inoltre rappresentano il nucleo centrale delle storie con cui vengono cresciuti ed educati i bambini. Spesso le storie del Ciclo del Corvo sono condivise in modo aneddotico, e il racconto di una può portare al racconto di un'altra. Molte delle storie presentano uno schema buffonesco e umoristico, ma ve ne sono diverse che hanno un'impronta più seria e servono per trasmettere i codici di etica e morale dei Tlingit. Alcune storie poi rigurdano solo specifici clan, e in questi casi possono essere narrate solo in determinate circostanze. Le più popolari sono conosciute anche da altre popolazioni della costa nordovest, e forniscono le basi per i miti della creazione.
Il Ciclo del Corvo ha anche la particolarità di avere due distinti personaggi Corvo, anche se molti dei narratori delle tribù tendono a non fare una netta distinzione tra le due figure. Una è il Corvo creatore, Nascakiyetl, che plasma il mondo e spesso è il Detentore del Sole. L'altra invece è il Corvo nella sua veste infantile, Yetl, sempre egocentrico, astuto, pronto a cospirare e perennemente affamato. Provando a mettere a confronto alcune di queste storie si possono rilevare parecchie incongruenze nella logica dei racconti, che però vengono solitamente giustificate con il coinvolgimento di un mondo differente e di un tempo mitico, dove le logiche e le leggi degli esseri umani non hanno valore.
La più conosciuta di queste storie è senz'altro "Il Furto del Sole".


[modifica] Voci correlate

[modifica] Racconti correlati