Differenze tra le versioni di "Cencreide"

m (Sostituzione testo - '|specificità=Sovrani' con '|specificità=Sovrani |sub=-')
m (Sostituzione testo - "== Riferimenti letterari ==" con "==LETTERATURA==")
 
Riga 27: Riga 27:
 
Moglie di [[Cinira]] re di [[Cipro]] e madre di [[Mirra]]: nota anche come Cecri. Avendo affermato che sua figlia era più bella persino di [[Afrodite]], la dea fece sì che [[Mirra]] si innamorasse di suo padre.
 
Moglie di [[Cinira]] re di [[Cipro]] e madre di [[Mirra]]: nota anche come Cecri. Avendo affermato che sua figlia era più bella persino di [[Afrodite]], la dea fece sì che [[Mirra]] si innamorasse di suo padre.
  
== Riferimenti letterari ==
+
==LETTERATURA==
 
=== La figura di Cencreide nella letteratura postclassica===
 
=== La figura di Cencreide nella letteratura postclassica===
 
*Vittorio Alfieri, ''Mirra'', tragedia (come Cecri)
 
*Vittorio Alfieri, ''Mirra'', tragedia (come Cecri)

Versione attuale delle 20:34, 25 lug 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Sovrani
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Punizione Divina

Moglie di Cinira re di Cipro e madre di Mirra: nota anche come Cecri. Avendo affermato che sua figlia era più bella persino di Afrodite, la dea fece sì che Mirra si innamorasse di suo padre.

LETTERATURA[modifica]

La figura di Cencreide nella letteratura postclassica[modifica]

  • Vittorio Alfieri, Mirra, tragedia (come Cecri)