Ceice



				

				

Figlio di Fosforo e della ninfa Filonide, fratello di Dedalione ed Esperide. Era il marito di Alcione, erano tanto felici ed innamorati che osarono paragonarsi a Zeus ed Era. Questo fatto non era gradito agli Olimpi, che per punirli del sacrilego paragone, un giorno, mentre Ceice a bordo di una nave stava andando a consultare l'Oracolo, gli mandarono contro una furiosa tempesta. Nel naufragio Ceice perse la vita e il suo spirito apparve ad Alcione che era rimasta a Trachine. Dal dolore Alcione si buttò a mare, gli dèi impietositi li trasformarono in uccelli.