Modifica di Cecrope

Attenzione: non hai effettuato l'accesso. Se effettuerai delle modifiche il tuo indirizzo IP sarà visibile pubblicamente. Se accedi o crei un'utenza, le tue modifiche saranno attribuite al tuo nome utente, insieme ad altri benefici.

Questa modifica può essere annullata. Controlla le differenze mostrate sotto fra le due versioni per essere certo che il contenuto corrisponda a quanto desiderato, e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.
Versione attuale Il tuo testo
Riga 1: Riga 1:
 
Emerso direttamente dalla terra dell'[[Attica]], ne fu il primo e più antico re. La sua parentela diretta con la Terra era denunciata chiaramente dal suo aspetto: umano dalla testa all'ombelico e di serpente al di sotto (una simile forma viene talvolta attribuita anche ad un altro celebre figlio della Terra, l'etrusco [[Tagete]], oltre che a [[Erittonio]]). Dalla moglie [[Agraulo (1)|Agraulo]] ebbe tre figlie: [[Agraulo (2)|Agraulo]], [[Erse]], e [[Pandroso]] (chiamate collettivamente [[Aglauridi]]). Cecrope è considerato fondatore di [[Atene]] e della fortezza, sulla acropoli, detta [[Cecropia]]. Fu un re pacifico; votò a favore di [[Atena]] nella disputa fra la dea e [[Poseidone]] per chi avrebbe dato il dono più utile e di conseguenza il proprio nome alla futura [[Atene]]. [[Atena]] creò l'ulivo e [[Poseidone]] il cavallo. Come molti geni della terra, Cecrope fu un maestro di nuove tecniche per l'umanità: a lui si devono la scrittura, la progettazione e la costruzione delle città e l'uso delle cerimonie funebri. Fu Cecrope ad introdurre in Atene la monogamia e la sepoltura dei morti. Alla sua morte il trono passò a suo figlio [[Cranao]].
 
Emerso direttamente dalla terra dell'[[Attica]], ne fu il primo e più antico re. La sua parentela diretta con la Terra era denunciata chiaramente dal suo aspetto: umano dalla testa all'ombelico e di serpente al di sotto (una simile forma viene talvolta attribuita anche ad un altro celebre figlio della Terra, l'etrusco [[Tagete]], oltre che a [[Erittonio]]). Dalla moglie [[Agraulo (1)|Agraulo]] ebbe tre figlie: [[Agraulo (2)|Agraulo]], [[Erse]], e [[Pandroso]] (chiamate collettivamente [[Aglauridi]]). Cecrope è considerato fondatore di [[Atene]] e della fortezza, sulla acropoli, detta [[Cecropia]]. Fu un re pacifico; votò a favore di [[Atena]] nella disputa fra la dea e [[Poseidone]] per chi avrebbe dato il dono più utile e di conseguenza il proprio nome alla futura [[Atene]]. [[Atena]] creò l'ulivo e [[Poseidone]] il cavallo. Come molti geni della terra, Cecrope fu un maestro di nuove tecniche per l'umanità: a lui si devono la scrittura, la progettazione e la costruzione delle città e l'uso delle cerimonie funebri. Fu Cecrope ad introdurre in Atene la monogamia e la sepoltura dei morti. Alla sua morte il trono passò a suo figlio [[Cranao]].
  
[[Categoria:Mitologia Classica]]
 
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Europa]]
 
[[Categoria:Europa]]
Riga 7: Riga 6:
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Semidei]]
 
[[Categoria:Semidei]]
[[Categoria:Nobili]]
 
 
[[Categoria:Sovrani]]
 
[[Categoria:Sovrani]]
 
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
 
[[Categoria:Sesso: Maschio]]

Per favore tieni presente che tutti i contributi a Il Crepuscolo degli Dèi possono essere modificati, stravolti o cancellati da altri contributori. Se non vuoi che i tuoi testi possano essere alterati, allora non inserirli.
Inviando il testo dichiari inoltre, sotto tua responsabilità, che è stato scritto da te personalmente oppure è stato copiato da una fonte di pubblico dominio o similarmente libera (vedi Il Crepuscolo degli Dèi:Copyright per maggiori dettagli). Non inviare materiale protetto da copyright senza autorizzazione!

Annulla Guida (si apre in una nuova finestra)