Differenze tra le versioni di "Cavillaca"

Riga 1: Riga 1:
Si raaconta che [[Coniraya]], il dio della luna, abbia plasmato il suo sperma nella somiglianza di un frutto che Cavillaca, una dea vergine, mangiò inconsapevolmente, rimanendo così incinta; ebbe in tal modo un figlio. Chiamati a raccolta tutti gli dèi chiese di sapere chi era il padre del ragazzo. Poiché nessuno rispondeva ella mise allora il ragazzo in terra e quello strisciò verso [[Coniraya]]. Cavillaca, vergognosa perché il dio della luna era il più povero e più pieno di semi tra gli dei, afferrò suo figlio e fuggì. Quando giunse alla costa del Perù trasformò suo figlio in pietra.
+
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Precolombiana
 +
|continente=Americhe
 +
|area=Sudamerica
 +
|paese=Perù
 +
|origine=Inca
 +
|tipologia=Divinità
 +
|sottotipologia=-
 +
|specificità=-
 +
|indole=Benevola
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Terra
 +
|habitat=Cielo
 +
|ambiti=[[Elenchi:Verginità|Verginità]]
 +
}}
 +
 
 +
Si racconta che [[Coniraya]], il dio della luna, abbia plasmato il suo sperma nella somiglianza di un frutto che Cavillaca, una dea vergine, mangiò inconsapevolmente, rimanendo così incinta; ebbe in tal modo un figlio. Chiamati a raccolta tutti gli dèi chiese di sapere chi era il padre del ragazzo. Poiché nessuno rispondeva ella mise allora il ragazzo in terra e quello strisciò verso [[Coniraya]]. Cavillaca, vergognosa perché il dio della luna era il più povero e più pieno di semi tra gli dei, afferrò suo figlio e fuggì. Quando giunse alla costa del Perù trasformò suo figlio in pietra.
  
 
[[Categoria:Mitologia Precolombiana]]
 
[[Categoria:Mitologia Precolombiana]]
Riga 10: Riga 35:
 
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
 
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
 
[[Categoria:Indole: Benevola]]
 
[[Categoria:Indole: Benevola]]
[[Categoria:Elemento: Non specificato]]
+
[[Categoria:Elemento: Terra]]
 
[[Categoria:Habitat: Cielo]]
 
[[Categoria:Habitat: Cielo]]
 +
[[Categoria:Verginità]]

Versione delle 15:30, 21 mar 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Precolombiana
Continente: Americhe
Area: Sudamerica
Paese: Perù
Popolo/Regione: Inca
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Divinità
Sottotipologia: -
Specificità: -
Subspecifica: [[:Elenchi:{{{sub}}}|{{{sub}}}]]
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: Terra
Habitat: Cielo
Tematiche: Verginità

Si racconta che Coniraya, il dio della luna, abbia plasmato il suo sperma nella somiglianza di un frutto che Cavillaca, una dea vergine, mangiò inconsapevolmente, rimanendo così incinta; ebbe in tal modo un figlio. Chiamati a raccolta tutti gli dèi chiese di sapere chi era il padre del ragazzo. Poiché nessuno rispondeva ella mise allora il ragazzo in terra e quello strisciò verso Coniraya. Cavillaca, vergognosa perché il dio della luna era il più povero e più pieno di semi tra gli dei, afferrò suo figlio e fuggì. Quando giunse alla costa del Perù trasformò suo figlio in pietra.