C'ang-y

Versione del 16:41, 9 giu 2010, autore: Paris (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione corrente (diff) | Versione più recente → (diff)




				

				

Antico astronomo cinese annoverato fra gli dèi dopo la sua morte; è considerato il dio del Cielo Inferiore e ha potere di vita e di morte. Gli sono accanto tre Genii subalterni denominati Tanquam, Tsui-quam e Teiquam; il primo è dispensatore di pioggia vivificatrice; il secondo presiede alle acque e protegge i naviganti; il terzo è il genio della fecondità preposto alle nascite e all'agricoltura.