Modifica di Biblioteca:Virgilio, Eneide, Libro VI

Attenzione: non hai effettuato l'accesso. Se effettuerai delle modifiche il tuo indirizzo IP sarà visibile pubblicamente. Se accedi o crei un'utenza, le tue modifiche saranno attribuite al tuo nome utente, insieme ad altri benefici.

Questa modifica può essere annullata. Controlla le differenze mostrate sotto fra le due versioni per essere certo che il contenuto corrisponda a quanto desiderato, e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.
Versione attuale Il tuo testo
Riga 7: Riga 7:
 
nascosti nelle vene della selce, parte trascorre le selve,<br>
 
nascosti nelle vene della selce, parte trascorre le selve,<br>
 
folti covili di fiere, e trova e segnala i fiumi.<br>
 
folti covili di fiere, e trova e segnala i fiumi.<br>
Il pio [[Enea]] raggiunge le vette, a cui presiede<br>
+
Il pio Enea raggiunge le vette, a cui presiede<br>
 
l'alto [[Apollo]], e vicino i recessi, antro immane,<br>
 
l'alto [[Apollo]], e vicino i recessi, antro immane,<br>
 
dell'orrenda Sibilla, alla quale il profeta di Delo<br>
 
dell'orrenda Sibilla, alla quale il profeta di Delo<br>
 
ispira grandi animo e mente e apre il futuro.<br>
 
ispira grandi animo e mente e apre il futuro.<br>
 
Già entrano nei boschi di Trivia e nel tempio dorato.<br>
 
Già entrano nei boschi di Trivia e nel tempio dorato.<br>
[[Dedalo]], com'è fama, fuggendo il regno minoico,<br>
+
Dedalo, com'è fama, fuggendo il regno minoico,<br>
 
con rapide penne osò affidarsi al cielo,<br>
 
con rapide penne osò affidarsi al cielo,<br>
 
navigò per l'insolito cammino fino alle gelide Orse,<br>
 
navigò per l'insolito cammino fino alle gelide Orse,<br>
Riga 22: Riga 22:
 
Di fronte corrisponde la terra di Cnosso, erta sul mare; <br>
 
Di fronte corrisponde la terra di Cnosso, erta sul mare; <br>
 
qui il crudele amore del toro, e Pasifae sottopostasi di frodo, <br>
 
qui il crudele amore del toro, e Pasifae sottopostasi di frodo, <br>
e genere misto e prole biforme, c'è il [[Minotauro]], ricordo <br>
+
e genere misto e prole biforme, c'è il Minotauro, ricordo <br>
 
d'una Venere nefanda; qui il famoso travaglio della casa e <br>
 
d'una Venere nefanda; qui il famoso travaglio della casa e <br>
l'inestricabile errore; [[Dedalo]] poi, pietoso del grande amore <br>
+
l'inestricabile errore; Dedalo poi, pietoso del grande amore <br>
 
della figlia del re, scioglie gli inganni e gli avvolgimenti <br>
 
della figlia del re, scioglie gli inganni e gli avvolgimenti <br>
 
del palazzo guidando i ciechi passi con un filo. Anche tu avresti, <br>
 
del palazzo guidando i ciechi passi con un filo. Anche tu avresti, <br>
Riga 31: Riga 31:
 
le paterne mani. E subito essi scruterebbero tutto con gli occhi, <br>
 
le paterne mani. E subito essi scruterebbero tutto con gli occhi, <br>
 
se già, mandato innanzi, non tornasse Acate e insieme la sacerdotessa <br>
 
se già, mandato innanzi, non tornasse Acate e insieme la sacerdotessa <br>
di [[Febo]] e di Trivia, Deifobe di Glauco, che parla così al re:<br>
+
di Febo e di Trivia, Deifobe di Glauco, che parla così al re:<br>
 
«il momento presente non richiede codesti spettacoli<br>
 
«il momento presente non richiede codesti spettacoli<br>
 
ora sarà preferibile sacrificare da un'intatta mandria<br>
 
ora sarà preferibile sacrificare da un'intatta mandria<br>
 
sette giovenchi, e, scelta rituale, altrettante bidenti.<br>
 
sette giovenchi, e, scelta rituale, altrettante bidenti.<br>
Parlato così ad [[Enea]], gli uomini non tardano ai sacri<br>
+
Parlato così ad Enea, gli uomini non tardano ai sacri<br>
 
comandi , la sacerdotessa chiama i Teucri nell'alto tempio.<br>
 
comandi , la sacerdotessa chiama i Teucri nell'alto tempio.<br>
 
L'immenso fianco della rupe euboica s'apre in un antro:<br>
 
L'immenso fianco della rupe euboica s'apre in un antro:<br>
Riga 47: Riga 47:
 
di rabbia, sembra più alta e di voce sovrumana,<br>
 
di rabbia, sembra più alta e di voce sovrumana,<br>
 
ispirata dal nume, ormai vicino, del dio. «Esiti<br>
 
ispirata dal nume, ormai vicino, del dio. «Esiti<br>
ai voti e alle preghiere, disse, troiano [[Enea]]? esiti?<br>
+
ai voti e alle preghiere, disse, troiano Enea? esiti?<br>
 
Prima non s'apriranno le grandi porte della dimora invasata.<br>
 
Prima non s'apriranno le grandi porte della dimora invasata.<br>
 
E parlato così, tacque. Gelido corse per le dure<br>
 
E parlato così, tacque. Gelido corse per le dure<br>
 
ossa ai Teucri un tremore, e il re dal profondo del cuore prega:<br>
 
ossa ai Teucri un tremore, e il re dal profondo del cuore prega:<br>
[[Febo]], sempre pietoso dei gravi affanni di [[Troia]],<br>
+
Febo, sempre pietoso dei gravi affanni di Troia,<br>
che guidasti le dardane frecce e la mano di [[Paride]]<br>
+
che guidasti le dardane frecce e la mano di Paride<br>
 
sul corpo dell'Eacide, sotto la tua guida penetrai<br>
 
sul corpo dell'Eacide, sotto la tua guida penetrai<br>
 
in tanti mari che circondano grandi terre, tra i remoti<br>
 
in tanti mari che circondano grandi terre, tra i remoti<br>
 
popoli dei Massili e nei campi distesi lungo le Sirti, <br>
 
popoli dei Massili e nei campi distesi lungo le Sirti, <br>
 
infine teniamo le rive della fuggente Italia:<br>
 
infine teniamo le rive della fuggente Italia:<br>
solo fin qui ci abbia perseguitato la sventura di [[Troia]]!<br>
+
solo fin qui ci abbia perseguitato la sventura di Troia!<br>
 
Anche voi ormai potete risparmiare la stirpe pergamea,<br>
 
Anche voi ormai potete risparmiare la stirpe pergamea,<br>
dei e dee tutte, cui spiacque [[Ilio]] e l'immensa<br>
+
dei e dee tutte, cui spiacque Ilio e l'immensa<br>
 
gloria della Dardania. E tu, o santissima<br>
 
gloria della Dardania. E tu, o santissima<br>
 
veggente, presaga del futuro, concedi - non chiedo<br>
 
veggente, presaga del futuro, concedi - non chiedo<br>
 
regni indebiti ai miei fati - che si stanzino nel Lazio i Teucri.<br>
 
regni indebiti ai miei fati - che si stanzino nel Lazio i Teucri.<br>
e gli dei erranti, e i travagliati numi di [[Troia]].<br>
+
e gli dei erranti, e i travagliati numi di Troia.<br>
Allora fonderò a [[Febo]] e a Trivia un tempio<br>
+
Allora fonderò a Febo e a Trivia un tempio<br>
di solido marmo, e giorni di festa dal nome di [[Febo]]. <br>
+
di solido marmo, e giorni di festa dal nome di Febo. <br>
 
E te un grande sacrario attende nel nostro regno.<br>
 
E te un grande sacrario attende nel nostro regno.<br>
 
Qui deporrò le tue sorti e gli arcani fati<br>
 
Qui deporrò le tue sorti e gli arcani fati<br>
Riga 72: Riga 72:
 
perché confusi non volino, ludibrio ai rapidi venti;<br>
 
perché confusi non volino, ludibrio ai rapidi venti;<br>
 
esprimili tu, ti prego. E qui finì di parlare.<br>
 
esprimili tu, ti prego. E qui finì di parlare.<br>
Ma ancora indocile a [[Febo]], gigantesca nell'antro<br>
+
Ma ancora indocile a Febo, gigantesca nell'antro<br>
 
la veggente infuria, se possa scacciare dal petto<br>
 
la veggente infuria, se possa scacciare dal petto<br>
 
il grande dio; tanto più egli tormenta la bocca<br>
 
il grande dio; tanto più egli tormenta la bocca<br>
Riga 98: Riga 98:
 
[[Apollo]] scuote all'invasata e le volge pungoli in cuore.<br>
 
[[Apollo]] scuote all'invasata e le volge pungoli in cuore.<br>
 
Appena il furore disparve e la bocca rabbiosa s'acquietò,<br>
 
Appena il furore disparve e la bocca rabbiosa s'acquietò,<br>
L'eroe [[Enea]] comincia: «Nessuna forma di travaglio, o vergine, <br>
+
L'eroe Enea comincia: «Nessuna forma di travaglio, o vergine, <br>
 
mi sorge nuova o impensata, tutto ho provato e prima percorso <br>
 
mi sorge nuova o impensata, tutto ho provato e prima percorso <br>
 
tra me con l'animo. <br>
 
tra me con l'animo. <br>
Riga 113: Riga 113:
 
e di venire alle tue soglie. Compiangi, ti prego, o divina,<br>
 
e di venire alle tue soglie. Compiangi, ti prego, o divina,<br>
 
il figlio e il padre: infatti puoi tutto, e non invano<br>
 
il figlio e il padre: infatti puoi tutto, e non invano<br>
[[Ecate]] ti prepose ai boschi averni.<br>
+
Ecate ti prepose ai boschi averni.<br>
Se [[Orfeo]] poté evocare i Mani della sposa, <br>
+
Se Orfeo poté evocare i Mani della sposa, <br>
 
fidando nella tracia cetra e nelle corde canore,<br>
 
fidando nella tracia cetra e nelle corde canore,<br>
 
se Polluce riscattò il fratello con alterna morte, e va<br>
 
se Polluce riscattò il fratello con alterna morte, e va<br>
e torna ripetutamente per la via, perché ricordare [[Teseo]]<br>
+
e torna ripetutamente per la via, perché ricordare Teseo<br>
 
e il grande Alcide? , anch'io discendo dal sommo Giove.<br>
 
e il grande Alcide? , anch'io discendo dal sommo Giove.<br>
 
Con tali parole pregava e teneva le are, quando<br>
 
Con tali parole pregava e teneva le are, quando<br>
 
la veggente cominciò a parlare così: o nato da sangue di<br>
 
la veggente cominciò a parlare così: o nato da sangue di<br>
dei, troiano figlio d'[[Anchise]], è facile la discesa in Averno;<br>
+
dei, troiano figlio d'Anchise, è facile la discesa in Averno;<br>
 
la porta dell'oscuro Dite è aperta notte e giorno<br>
 
la porta dell'oscuro Dite è aperta notte e giorno<br>
 
ma ritrarre il passo e uscire all'aria superna,<br>
 
ma ritrarre il passo e uscire all'aria superna,<br>
Riga 127: Riga 127:
 
Giove dilesse, o l'ardente valore sollevò all'etere,<br>
 
Giove dilesse, o l'ardente valore sollevò all'etere,<br>
 
generati da dei, lo poterono. Selve occupano tutto<br>
 
generati da dei, lo poterono. Selve occupano tutto<br>
il centro, e [[Cocito]] scorrendo con oscure sinuosità lo circonda.<br>
+
il centro, e Cocito scorrendo con oscure sinuosità lo circonda.<br>
 
Se ami e desideri tanto di navigare due volte<br>
 
Se ami e desideri tanto di navigare due volte<br>
sulla palude stigia, vedere due volte il nero [[Tartaro]],<br>
+
sulla palude stigia, vedere due volte il nero Tartaro,<br>
 
e ti piace impegnarti in una immane fatica,<br>
 
e ti piace impegnarti in una immane fatica,<br>
 
ascolta che cosa devi compiere prima. Si cela in un albero<br>
 
ascolta che cosa devi compiere prima. Si cela in un albero<br>
Riga 151: Riga 151:
 
Così vedrai infine i boschi dello Stige e i regni inaccessibili<br>
 
Così vedrai infine i boschi dello Stige e i regni inaccessibili<br>
 
ai vivi. Disse, e ammutolì con le labbra serrate.<br>
 
ai vivi. Disse, e ammutolì con le labbra serrate.<br>
[[Enea]], fisso lo sguardo, con il volto mesto,<br>
+
Enea, fisso lo sguardo, con il volto mesto,<br>
 
cammina lasciando l'antro, e volge tra sé<br>
 
cammina lasciando l'antro, e volge tra sé<br>
 
nellanimo gli oscuri eventi. A lui s'accompagna<br>
 
nellanimo gli oscuri eventi. A lui s'accompagna<br>
Riga 161: Riga 161:
 
Miseno, del quale nessuno più valido ad animare<br>
 
Miseno, del quale nessuno più valido ad animare<br>
 
i guerrieri con il corno, e ad accendere Marte con il suono.<br>
 
i guerrieri con il corno, e ad accendere Marte con il suono.<br>
Era stato compagno del grande [[Ettore]], e al fianco<br>
+
Era stato compagno del grande Ettore, e al fianco<br>
di [[Ettore]] affrontava le battaglie, insigne per il lituo e l'asta.<br>
+
di Ettore affrontava le battaglie, insigne per il lituo e l'asta.<br>
 
Ma dopo che quello fu ucciso dal vittorioso [[Achille]],<br>
 
Ma dopo che quello fu ucciso dal vittorioso [[Achille]],<br>
il fortissimo eroe si unì compagno al dardanio [[Enea]], seguendo uguali imprese.<br>
+
il fortissimo eroe si unì compagno al dardanio Enea, seguendo uguali imprese.<br>
 
Ma un giorno, mentre per caso con la cava conchiglia<br>
 
Ma un giorno, mentre per caso con la cava conchiglia<br>
 
rintrona folle, le distese marine e chiama a contesa gli dei,<br>
 
rintrona folle, le distese marine e chiama a contesa gli dei,<br>
Riga 170: Riga 170:
 
lo aveva sommerso tra gli scogli nell'onda schiumosa.<br>
 
lo aveva sommerso tra gli scogli nell'onda schiumosa.<br>
 
Dunque tutti fremevano intorno con alte grida,<br>
 
Dunque tutti fremevano intorno con alte grida,<br>
specialmente il pio [[Enea]]. Allora piangendo<br>
+
specialmente il pio Enea. Allora piangendo<br>
 
affrettano i comandi della Sibilla, e gareggiano nel costruire<br>
 
affrettano i comandi della Sibilla, e gareggiano nel costruire<br>
 
con tronchi l'ara del sepolcro e nell'innalzarla al cielo.<br>
 
con tronchi l'ara del sepolcro e nell'innalzarla al cielo.<br>
Riga 177: Riga 177:
 
si spaccano coi cunei tronchi di frassino e fendibili<br>
 
si spaccano coi cunei tronchi di frassino e fendibili<br>
 
querce, dai monti rotolano giganteschi orni.<br>
 
querce, dai monti rotolano giganteschi orni.<br>
Anch'egli, [[Enea]], primo fra tali opere esorta<br>
+
Anch'egli, Enea, primo fra tali opere esorta<br>
 
i compagni e vi s'accinge con uguali attrezzi.<br>
 
i compagni e vi s'accinge con uguali attrezzi.<br>
 
Intanto, guardando l'immensa selva, medita questo<br>
 
Intanto, guardando l'immensa selva, medita questo<br>
Riga 205: Riga 205:
 
tale era l'aspetto dell'oro frondeggiante sull'ombroso<br>
 
tale era l'aspetto dell'oro frondeggiante sull'ombroso<br>
 
elce, così crepitava la lamina al lieve vento.<br>
 
elce, così crepitava la lamina al lieve vento.<br>
Lo afferra subito [[Enea]] e avido lo strappa<br>
+
Lo afferra subito Enea e avido lo strappa<br>
 
riluttante, e lo porta nell'antro della veggente Sibilla.<br>
 
riluttante, e lo porta nell'antro della veggente Sibilla.<br>
 
Frattanto i Teucri sulla riva piangevano Miseno<br>
 
Frattanto i Teucri sulla riva piangevano Miseno<br>
Riga 227: Riga 227:
 
irrorandoli con lievi stille da un ramo di fecondo olivo <br>
 
irrorandoli con lievi stille da un ramo di fecondo olivo <br>
 
e purificò gli uomini, e disse le estreme parole.<br>
 
e purificò gli uomini, e disse le estreme parole.<br>
Ma il pio [[Enea]] gli innalza sopra un sepolcro<br>
+
Ma il pio Enea gli innalza sopra un sepolcro<br>
 
di vasta mole, e le armi dell'eroe e il remo e la tromba,<br>
 
di vasta mole, e le armi dell'eroe e il remo e la tromba,<br>
 
sotto l'aereo morte, che ora da lui è detto<br>
 
sotto l'aereo morte, che ora da lui è detto<br>
Riga 242: Riga 242:
 
e strappando dalla sommità del capo setole in mezzo alle corna,<br>
 
e strappando dalla sommità del capo setole in mezzo alle corna,<br>
 
le pose sui fuochi sacri, prima offerta votiva,<br>
 
le pose sui fuochi sacri, prima offerta votiva,<br>
invocando con forza [[Ecate]], potente nel cielo e nell'[[Erebo]].<br>
+
invocando con forza Ecate, potente nel cielo e nell'Erebo.<br>
 
Altri sottopongono coltelli e raccolgono nelle coppe<br>
 
Altri sottopongono coltelli e raccolgono nelle coppe<br>
il tiepido sangue. [[Enea]] sacrifica con la spada<br>
+
il tiepido sangue. Enea sacrifica con la spada<br>
 
un'agnella di nero vello alla madre delle Eumenidi <br>
 
un'agnella di nero vello alla madre delle Eumenidi <br>
 
e alla grande sorella, e a te, o Proserpina, una vacca sterile.<br>
 
e alla grande sorella, e a te, o Proserpina, una vacca sterile.<br>
Riga 256: Riga 256:
 
o profani!, grida la veggente, e allontanatevi da tutto il<br>
 
o profani!, grida la veggente, e allontanatevi da tutto il<br>
 
bosco; e tu intraprendi la via, e strappa la spada dal fodero; <br>
 
bosco; e tu intraprendi la via, e strappa la spada dal fodero; <br>
ora necessita coraggio, [[Enea]], e animo fermo.<br>
+
ora necessita coraggio, Enea, e animo fermo.<br>
 
Disse, ed entrò furente nell'antro aperto;<br>
 
Disse, ed entrò furente nell'antro aperto;<br>
 
egli con impavidi passi s'affianca alla guida che avanza.<br>
 
egli con impavidi passi s'affianca alla guida che avanza.<br>
 
Dei, che governate le anime, Ombre silenti,<br>
 
Dei, che governate le anime, Ombre silenti,<br>
e [[Caos]] e Flegetonte, luoghi muti nella vasta notte, <br>
+
e Caos e Flegetonte, luoghi muti nella vasta notte, <br>
 
concedetemi di dire quello che udii, e per vostra volontà<br>
 
concedetemi di dire quello che udii, e per vostra volontà<br>
 
rivelare le cose sepolte nella profonda terra e nelle tenebre.<br>
 
rivelare le cose sepolte nella profonda terra e nelle tenebre.<br>
Riga 281: Riga 281:
 
a torme i Sogni fallaci, e aderiscono sotto ciascuna foglia.<br>
 
a torme i Sogni fallaci, e aderiscono sotto ciascuna foglia.<br>
 
Inoltre numerosi prodigi di diverse fiere,<br>
 
Inoltre numerosi prodigi di diverse fiere,<br>
i [[Centauri]] s'installano alle porte e le Scille biformi,<br>
+
i Centauri s'installano alle porte e le Scille biformi,<br>
e [[Briareo]] dalle cento braccia e la belva di Lerna,<br>
+
e Briareo dalle cento braccia e la belva di Lerna,<br>
 
e orribilmente stridendo, armata di fiamme, la Chimera,<br>
 
e orribilmente stridendo, armata di fiamme, la Chimera,<br>
e le [[Gorgoni]] e le [[Arpie]], e la forma del fantasma dai tre corpi.<br>
+
e le Gorgoni e le Arpie, e la forma del fantasma dai tre corpi.<br>
Allora [[Enea]], tremante d'improvviso terrore, <br>
+
Allora Enea, tremante d'improvviso terrore, <br>
 
afferra la spada, e ne oppone la punta ai venienti,<br>
 
afferra la spada, e ne oppone la punta ai venienti,<br>
 
e se l'esperta compagna non lo ammonisse che si tratta di vite<br>
 
e se l'esperta compagna non lo ammonisse che si tratta di vite<br>
Riga 292: Riga 292:
 
Di qui la via che porta alle onde del tartareo Acheronte. <br>
 
Di qui la via che porta alle onde del tartareo Acheronte. <br>
 
Qui un gorgo torbido di fango in vasta voragine<br>
 
Qui un gorgo torbido di fango in vasta voragine<br>
ribolle ed erutta in [[Cocito]] tutta la sabbia.<br>
+
ribolle ed erutta in Cocito tutta la sabbia.<br>
 
Orrendo nocchiero, custodisce queste acque e il fiume<br>
 
Orrendo nocchiero, custodisce queste acque e il fiume<br>
[[Caronte]], di squallore terribile, a cui una larga canizie<br>
+
Caronte, di squallore terribile, a cui una larga canizie<br>
 
incolta invade il mento, si sbarrano gli occhi di fiamma, <br>
 
incolta invade il mento, si sbarrano gli occhi di fiamma, <br>
 
sordido pende dagli omeri annodato il mantello.<br>
 
sordido pende dagli omeri annodato il mantello.<br>
Riga 312: Riga 312:
 
Ma lo spietato barcaiolo accoglie questi o quelli,<br>
 
Ma lo spietato barcaiolo accoglie questi o quelli,<br>
 
gli altri sospinge lontano e scaccia dalla spiaggia.<br>
 
gli altri sospinge lontano e scaccia dalla spiaggia.<br>
[[Enea]] allora, meravigliato e turbato dal tumulto<br>
+
Enea allora, meravigliato e turbato dal tumulto<br>
 
Dimmi, o vergine!, esclama, che vuole la folla sul fiume?<br>
 
Dimmi, o vergine!, esclama, che vuole la folla sul fiume?<br>
 
che chiedono le anime? e per quale differenza le une<br>
 
che chiedono le anime? e per quale differenza le une<br>
 
lasciano le rive, le altre solcano coi remi le livide acque?.<br>
 
lasciano le rive, le altre solcano coi remi le livide acque?.<br>
 
Così gli parlò brevemente l'annosa sacerdotessa:<br>
 
Così gli parlò brevemente l'annosa sacerdotessa:<br>
Figlio d'[[Anchise]], certissima prole di dei,<br>
+
Figlio d'Anchise, certissima prole di dei,<br>
vedi i profondi stagni di [[Cocito]] e la palude stigia,<br>
+
vedi i profondi stagni di Cocito e la palude stigia,<br>
 
sulla potenza dei quali temono di spergiurare gli dei.<br>
 
sulla potenza dei quali temono di spergiurare gli dei.<br>
 
Tutta questa che scorgi è una misera turba insepolta;<br>
 
Tutta questa che scorgi è una misera turba insepolta;<br>
il nocchiero è [[Caronte]]; questi, che porta l'onda, sono<br>
+
il nocchiero è Caronte; questi, che porta l'onda, sono<br>
 
i sepolti. Non si possono attraversare le rive paurose e la rauca<br>
 
i sepolti. Non si possono attraversare le rive paurose e la rauca<br>
 
corrente, prima che le ossa riposino nella tomba.<br>
 
corrente, prima che le ossa riposino nella tomba.<br>
 
Errano cento anni e s'aggirano su queste sponde:<br>
 
Errano cento anni e s'aggirano su queste sponde:<br>
 
allora, infine ammessi, rivedono gli stagni bramati.<br>
 
allora, infine ammessi, rivedono gli stagni bramati.<br>
Ristette il figlio d'[[Anchise]] e fermò i passi<br>
+
Ristette il figlio d'Anchise e fermò i passi<br>
 
assorto, con lanimo impietosito dall'ingiusta sorte.<br>
 
assorto, con lanimo impietosito dall'ingiusta sorte.<br>
 
Scorge lì mesti e privi dell'onore della morte<br>
 
Scorge lì mesti e privi dell'onore della morte<br>
[[Leucaspi]] e il condottiero della flotta licia Oronte,<br>
+
Leucaspi e il condottiero della flotta licia Oronte,<br>
che, mentre navigavano da [[Troia]] nel mare ventoso,<br>
+
che, mentre navigavano da Troia nel mare ventoso,<br>
 
l'Austro inabissò insieme, travolgendo in acqua la nave e<br>
 
l'Austro inabissò insieme, travolgendo in acqua la nave e<br>
 
gli uomini.<br>
 
gli uomini.<br>
Riga 386: Riga 386:
 
Chiunque tu sia che ti dirigi armato al nostro fiume,<br>
 
Chiunque tu sia che ti dirigi armato al nostro fiume,<br>
 
dici perché vieni, di lì, e ferma lasso.<br>
 
dici perché vieni, di lì, e ferma lasso.<br>
Questo è il luogo delle Ombre, del Sonno e della soporifera [[Nyx]];<br>
+
Questo è il luogo delle Ombre, del Sonno e della soporifera Notte;<br>
 
il battello stigio non può trasportare viventi,<br>
 
il battello stigio non può trasportare viventi,<br>
 
e non mi rallegrai mai di avere ricevuto sul lago<br>
 
e non mi rallegrai mai di avere ricevuto sul lago<br>
l'Alcide che scendeva, né [[Teseo]] e [[Piritoo]],<br>
+
l'Alcide che scendeva, né Teseo e Piritoo,<br>
 
sebbene fossero generati da dei e invitti di forze.<br>
 
sebbene fossero generati da dei e invitti di forze.<br>
 
Quello scovò dal trono stesso del re e mise in catene<br>
 
Quello scovò dal trono stesso del re e mise in catene<br>
Riga 399: Riga 399:
 
atterrisca latrando in eterno le ombre esangui,<br>
 
atterrisca latrando in eterno le ombre esangui,<br>
 
serbi Proserpina, casta, la soglia dello zio.<br>
 
serbi Proserpina, casta, la soglia dello zio.<br>
Il troiano [[Enea]], insigne di pietà e d'armi,<br>
+
Il troiano Enea, insigne di pietà e d'armi,<br>
discende al padre, tra le profonde ombre dell'[[Erebo]].<br>
+
discende al padre, tra le profonde ombre dell'Erebo.<br>
 
Se non ti muove l'immagine di tanta pietà, almeno<br>
 
Se non ti muove l'immagine di tanta pietà, almeno<br>
 
riconosci il ramo e mostra il ramo che celava nel mantello.<br>
 
riconosci il ramo e mostra il ramo che celava nel mantello.<br>
Riga 409: Riga 409:
 
Indi scaccia le altre anime, che sedevano sui lunghi<br>
 
Indi scaccia le altre anime, che sedevano sui lunghi<br>
 
banchi, e sgombra la tolda; insieme accoglie nello scafo<br>
 
banchi, e sgombra la tolda; insieme accoglie nello scafo<br>
il grande [[Enea]]. Gemette sotto il peso la barca<br>
+
il grande Enea. Gemette sotto il peso la barca<br>
 
intessuta di giunchi, e ricevette molta acqua dalle fessure.<br>
 
intessuta di giunchi, e ricevette molta acqua dalle fessure.<br>
 
Infine depose incolume al di là del fiume la veggente<br>
 
Infine depose incolume al di là del fiume la veggente<br>
Riga 420: Riga 420:
 
la afferra a volo, e rilassa le immani terga<br>
 
la afferra a volo, e rilassa le immani terga<br>
 
sdraiam al suolo, ed enorme si estende per l'antro.<br>
 
sdraiam al suolo, ed enorme si estende per l'antro.<br>
[[Enea]] varca l'entrata, sepolto il guardiano nel sonno,<br>
+
Enea varca l'entrata, sepolto il guardiano nel sonno,<br>
 
e lascia rapido la riva dell'onda da cui non si torna. <br>
 
e lascia rapido la riva dell'onda da cui non si torna. <br>
 
Subito si udirono voci e un alto vagire,<br>
 
Subito si udirono voci e un alto vagire,<br>
Riga 428: Riga 428:
 
Accanto a loro i condannati a morte per ingiusta accusa. <br>
 
Accanto a loro i condannati a morte per ingiusta accusa. <br>
 
Queste dimore non sono assegnate senza sorteggio<br>
 
Queste dimore non sono assegnate senza sorteggio<br>
e senza giudice. [[Minosse]], inquisitore, scuote l'urna;<br>
+
e senza giudice. Minosse, inquisitore, scuote l'urna;<br>
 
convoca il concilio dei morti silenziosi e apprende le vite e le<br>
 
convoca il concilio dei morti silenziosi e apprende le vite e le<br>
 
colpe. Poi occupano mesti i luoghi vicini gli innocenti<br>
 
colpe. Poi occupano mesti i luoghi vicini gli innocenti<br>
Riga 447: Riga 447:
 
e, ragazzo un tempo, ed ora di nuovo donna, Ceneo,<br>
 
e, ragazzo un tempo, ed ora di nuovo donna, Ceneo,<br>
 
ritornata per fato nell'antica figura.<br>
 
ritornata per fato nell'antica figura.<br>
Tra di esse, fresca della ferita, la fenicia [[Didone]] <br>
+
Tra di esse, fresca della ferita, la fenicia Didone <br>
 
errava nella vasta selva; appena l'eroe<br>
 
errava nella vasta selva; appena l'eroe<br>
 
troiano le ristette vicino e la riconobbe tra le ombre,<br>
 
troiano le ristette vicino e la riconobbe tra le ombre,<br>
Riga 453: Riga 453:
 
al principio del mese, o si crede di averla veduta tra le nubi,<br>
 
al principio del mese, o si crede di averla veduta tra le nubi,<br>
 
gli sgorgarono lagrime, e parlò con dolce amore:<br>
 
gli sgorgarono lagrime, e parlò con dolce amore:<br>
«Infelice [[Didone]], vera notizia mi giunse,<br>
+
«Infelice Didone, vera notizia mi giunse,<br>
 
che avevi cessato di vivere e cercato la fine col ferro?<br>
 
che avevi cessato di vivere e cercato la fine col ferro?<br>
 
Ahimè, ho provocato la tua morte? Giuro per le stelle<br>
 
Ahimè, ho provocato la tua morte? Giuro per le stelle<br>
Riga 465: Riga 465:
 
Questa è l'ultima volta che il destino mi concede di<br>
 
Questa è l'ultima volta che il destino mi concede di<br>
 
parlarti.<br>
 
parlarti.<br>
Con tali parole [[Enea]] cercava di lenire<br>
+
Con tali parole Enea cercava di lenire<br>
 
quell'anima ardente, dal tono sguardo, e piangeva.<br>
 
quell'anima ardente, dal tono sguardo, e piangeva.<br>
 
Ella, rivolta altrove, teneva gli occhi fissi<br>
 
Ella, rivolta altrove, teneva gli occhi fissi<br>
Riga 473: Riga 473:
 
nel bosco pieno d'ombra, dove l'antico sposo<br>
 
nel bosco pieno d'ombra, dove l'antico sposo<br>
 
Sicheo le corrisponde l'affanno e ne uguaglia l'amore.<br>
 
Sicheo le corrisponde l'affanno e ne uguaglia l'amore.<br>
Non meno [[Enea]], scosso dall'ingiusta sventura,<br>
+
Non meno Enea, scosso dall'ingiusta sventura,<br>
 
la segue di lontano in lagrime e la compiange fuggente.<br>
 
la segue di lontano in lagrime e la compiange fuggente.<br>
 
Poi riprende il cammino assegnato. E già percorrevano<br>
 
Poi riprende il cammino assegnato. E già percorrevano<br>
 
gli ultimi campi appartati che i gloriosi in guerra affollavano.<br>
 
gli ultimi campi appartati che i gloriosi in guerra affollavano.<br>
Qui gli si fa incontro [[Tideo]], qui l'inclito<br>
+
Qui gli si fa incontro Tideo, qui l'inclito<br>
 
in armi Partenopeo e il fantasma del pallido Adrasto;<br>
 
in armi Partenopeo e il fantasma del pallido Adrasto;<br>
 
qui, molto compianti tra i vivi e in guerra caduti,<br>
 
qui, molto compianti tra i vivi e in guerra caduti,<br>
 
i Dardanidi: egli vedendoli tutti in lunga<br>
 
i Dardanidi: egli vedendoli tutti in lunga<br>
 
schiera gemette, e Glauco e Medonte e Tersiloco,<br>
 
schiera gemette, e Glauco e Medonte e Tersiloco,<br>
i tre figli di [[Antenore]], e Polibete consacrato a Cerere,<br>
+
i tre figli di Antenore, e Polibete consacrato a Cerere,<br>
 
e Ideo, che ancora il carro, ancora le armi teneva.<br>
 
e Ideo, che ancora il carro, ancora le armi teneva.<br>
 
Gli stanno intorno le anime, a destra, a sinistra, affollate.<br>
 
Gli stanno intorno le anime, a destra, a sinistra, affollate.<br>
Riga 492: Riga 492:
 
come un giorno fuggirono alle navi, parte levarono un'esile<br>
 
come un giorno fuggirono alle navi, parte levarono un'esile<br>
 
voce: ma il grido cominciato muore nelle bocche aperte.<br>
 
voce: ma il grido cominciato muore nelle bocche aperte.<br>
Qui vide il priamide [[Deifobo (1)|Deifobo]] dilaniato in tutto il corpo, <br>
+
Qui vide il priamide Deifobo dilaniato in tutto il corpo, <br>
 
crudelmente mutilo il viso, il viso e ambedue le mani, <br>
 
crudelmente mutilo il viso, il viso e ambedue le mani, <br>
 
devastate le tempie, le orecchie strappate, <br>
 
devastate le tempie, le orecchie strappate, <br>
Riga 498: Riga 498:
 
Lo riconobbe a stento, che tremava e copriva l'orribile<br>
 
Lo riconobbe a stento, che tremava e copriva l'orribile<br>
 
scempio, e gli si rivolse per primo con la nota voce:<br>
 
scempio, e gli si rivolse per primo con la nota voce:<br>
[[Deifobo (1)|Deifobo]], possente in armi, stirpe dell'alto sangue<br>
+
Deifobo, possente in armi, stirpe dell'alto sangue<br>
 
di Teucro, chi volle vendicarsi così crudelmente?<br>
 
di Teucro, chi volle vendicarsi così crudelmente?<br>
 
A chi fu lecito tanto su te? Nell'ultima notte<br>
 
A chi fu lecito tanto su te? Nell'ultima notte<br>
Riga 508: Riga 508:
 
non scorsi, per comporti nella terra dei padri.<br>
 
non scorsi, per comporti nella terra dei padri.<br>
 
A ciò il Priamide: Non hai tralasciato nulla, amico,<br>
 
A ciò il Priamide: Non hai tralasciato nulla, amico,<br>
tutto hai assolto a [[Deifobo (1)|Deifobo]] e all'immagine del suo cadavere.<br>
+
tutto hai assolto a Deifobo e all'immagine del suo cadavere.<br>
 
Ma i miei fati e l'esiziale delitto della Spartana<br>
 
Ma i miei fati e l'esiziale delitto della Spartana<br>
 
mi sommersero in tale sciagura; ella ha lasciato questi ricordi.<br>
 
mi sommersero in tale sciagura; ella ha lasciato questi ricordi.<br>
Riga 523: Riga 523:
 
Intanto quell'egregia sposa sottrae tutte le armi<br>
 
Intanto quell'egregia sposa sottrae tutte le armi<br>
 
dalla casa, e mi toglie di sotto il capo la fida spada;<br>
 
dalla casa, e mi toglie di sotto il capo la fida spada;<br>
chiama [[Menelao]] nelle stanze, e apre le porte,<br>
+
chiama Menelao nelle stanze, e apre le porte,<br>
 
certo sperando che questo sarebbe un gran dono all'amante,<br>
 
certo sperando che questo sarebbe un gran dono all'amante,<br>
 
e che potesse estinguersi così la fama delle antiche colpe.<br>
 
e che potesse estinguersi così la fama delle antiche colpe.<br>
Riga 537: Riga 537:
 
e forse trascorrerebbero in essi tutto il tempo concesso,<br>
 
e forse trascorrerebbero in essi tutto il tempo concesso,<br>
 
ma la guida ammonì e brevemente parlò la Sibilla:<br>
 
ma la guida ammonì e brevemente parlò la Sibilla:<br>
La notte precipita, [[Enea]]; e noi protraiamo le ore<br>
+
La notte precipita, Enea; e noi protraiamo le ore<br>
 
piangendo. Qui la via si divide in due parti:<br>
 
piangendo. Qui la via si divide in due parti:<br>
 
la destra si dirige alle mura del grande Dite,<br>
 
la destra si dirige alle mura del grande Dite,<br>
 
Der essa il nostro viaggio in Eliso; la sinistra<br>
 
Der essa il nostro viaggio in Eliso; la sinistra<br>
esercita il castigo delle colpe. e conduce nell'empio [[Tartaro]].<br>
+
esercita il castigo delle colpe. e conduce nell'empio Tartaro.<br>
[[Deifobo (1)|Deifobo]] di rimando: Non infierire, grande sacerdotessa;<br>
+
Deifobo di rimando: Non infierire, grande sacerdotessa;<br>
 
n'allontanerò, colmerò il numero, tornerò nelle tenebre.<br>
 
n'allontanerò, colmerò il numero, tornerò nelle tenebre.<br>
 
Và, gloria nostra, và; abbi migliori fati.<br>
 
Và, gloria nostra, và; abbi migliori fati.<br>
 
Così disse, e nel parlare volse i passi.<br>
 
Così disse, e nel parlare volse i passi.<br>
[[Enea]] scruta, e subito sotto una rupe a sinistra<br>
+
Enea scruta, e subito sotto una rupe a sinistra<br>
 
vede ampie mura circondate da un triplice bastione,<br>
 
vede ampie mura circondate da un triplice bastione,<br>
 
che un rapido fiume accerchia con fiamme roventi,<br>
 
che un rapido fiume accerchia con fiamme roventi,<br>
Riga 558: Riga 558:
 
Di qui si odono gemiti, e risuonano crudeli percosse;<br>
 
Di qui si odono gemiti, e risuonano crudeli percosse;<br>
 
poi uno stridore di ferro, e strascicate catene.<br>
 
poi uno stridore di ferro, e strascicate catene.<br>
Ristette [[Enea]] e indugiò sbigottito allo strepito:<br>
+
Ristette Enea e indugiò sbigottito allo strepito:<br>
 
Che specie di delitti? o vergine, dimmi, e quali<br>
 
Che specie di delitti? o vergine, dimmi, e quali<br>
 
castighi li straziano? che alti lamenti nell'aria?.<br>
 
castighi li straziano? che alti lamenti nell'aria?.<br>
 
Allora la veggente cominciò: o glorioso capo dei Teucri,<br>
 
Allora la veggente cominciò: o glorioso capo dei Teucri,<br>
 
nessun innocente può sostare sulla soglia scellerata;<br>
 
nessun innocente può sostare sulla soglia scellerata;<br>
ma quando [[Ecate]] mi prepose ai boschi averni<br>
+
ma quando Ecate mi prepose ai boschi averni<br>
 
mi mostrò i castighi divini, e mi condusse per tutti i luoghi.<br>
 
mi mostrò i castighi divini, e mi condusse per tutti i luoghi.<br>
 
Questi durissimi regni governa Radamanto di Cnosso,<br>
 
Questi durissimi regni governa Radamanto di Cnosso,<br>
Riga 576: Riga 576:
 
siede nel vestibolo?; che ceffo custodisce le soglie?<br>
 
siede nel vestibolo?; che ceffo custodisce le soglie?<br>
 
L'Idra con cinquanta nere fauci mostruosa<br>
 
L'Idra con cinquanta nere fauci mostruosa<br>
risiede dentro più feroce. Poi il [[Tartaro]]<br>
+
risiede dentro più feroce. Poi il Tartaro<br>
 
due volte tanto si apre a precipizio ed affonda nelle tenebre,<br>
 
due volte tanto si apre a precipizio ed affonda nelle tenebre,<br>
quanto la vista del cielo si leva all'etereo [[Olimpo (1)|Olimpo]].<br>
+
quanto la vista del cielo si leva all'etereo Olimpo.<br>
Qui l'antica prole della Terra, la gioventù dei [[Titani]]<br>
+
Qui l'antica prole della Terra, la gioventù dei Titani<br>
 
abbattuta dal fulmine, si volta là nell'estremo fondo.<br>
 
abbattuta dal fulmine, si volta là nell'estremo fondo.<br>
 
Qui vidi anche i gemelli Aloidi, immani<br>
 
Qui vidi anche i gemelli Aloidi, immani<br>
Riga 600: Riga 600:
 
e scava nel suo pasto e alberga nel profondo petto,<br>
 
e scava nel suo pasto e alberga nel profondo petto,<br>
 
senza nessuna tregua concessa alle fibre rinate.<br>
 
senza nessuna tregua concessa alle fibre rinate.<br>
E cosa dire dei Lapiti, Issione e [[Piritoo]]?<br>
+
E cosa dire dei Lapiti, Issione e Piritoo?<br>
 
Su di essi incombe una nera roccia in bilico<br>
 
Su di essi incombe una nera roccia in bilico<br>
 
e sembra che cada; risplendono sostegni d'oro<br>
 
e sembra che cada; risplendono sostegni d'oro<br>
Riga 617: Riga 617:
 
Alcuni rotolano un enorme macigno, altri pendono<br>
 
Alcuni rotolano un enorme macigno, altri pendono<br>
 
legati a raggi di ruote; siede, e siederà in eterno,<br>
 
legati a raggi di ruote; siede, e siederà in eterno,<br>
L'infelice [[Teseo]]; e miserrimo Flegias ammonisce<br>
+
L'infelice Teseo; e miserrimo Flegias ammonisce<br>
 
ognuno, e attesta ad alta voce per lombre:<br>
 
ognuno, e attesta ad alta voce per lombre:<br>
 
Apprendete giustizia dallesempio, e a non spregiare gli<br>
 
Apprendete giustizia dallesempio, e a non spregiare gli<br>
Riga 628: Riga 628:
 
di ferro, non potrei abbracciare tutte le varie forme<br>
 
di ferro, non potrei abbracciare tutte le varie forme<br>
 
dei delitti, ed enumerare la somma dei nomi dei castighi.<br>
 
dei delitti, ed enumerare la somma dei nomi dei castighi.<br>
Detto così, L'annosa sacerdotessa di [[Febo]]<br>
+
Detto così, L'annosa sacerdotessa di Febo<br>
 
Avanti!, esclama, prendi la via e compi<br>
 
Avanti!, esclama, prendi la via e compi<br>
 
il proposito; affrettiamoci, scorgo le mura forgiate<br>
 
il proposito; affrettiamoci, scorgo le mura forgiate<br>
Riga 641: Riga 641:
 
Qui l'antica stirpe di Teucro, bellissima prole,<br>
 
Qui l'antica stirpe di Teucro, bellissima prole,<br>
 
magnanimi eroi, nati in anni migliori<br>
 
magnanimi eroi, nati in anni migliori<br>
e Assaraco e Dardano fondatore di [[Troia]].<br>
+
e Assaraco e Dardano fondatore di Troia.<br>
 
Stanno confitte in terra le aste, e pascolano sciolti<br>
 
Stanno confitte in terra le aste, e pascolano sciolti<br>
 
per la pianura, i cavalli che Lamore ebbe cura di pascolare;<br>
 
per la pianura, i cavalli che Lamore ebbe cura di pascolare;<br>
Riga 651: Riga 651:
 
Qui, a schiera, coloro che patirono ferite<br>
 
Qui, a schiera, coloro che patirono ferite<br>
 
combattendo per la patria, e i sacerdoti puri nella Vita<br>
 
combattendo per la patria, e i sacerdoti puri nella Vita<br>
e i più veggenti che dissero cose degne di [[Febo]],<br>
+
e i più veggenti che dissero cose degne di Febo,<br>
 
che nobilitarono la vita con la scoperta,<br>
 
che nobilitarono la vita con la scoperta,<br>
 
a tutti corona le tempie una nivea benda.<br>
 
a tutti corona le tempie una nivea benda.<br>
 
A loro così parlò la Sibilla prima di tutti:<br>
 
A loro così parlò la Sibilla prima di tutti:<br>
 
Dite, anime felici, e tu ammira svettante;<br>
 
Dite, anime felici, e tu ammira svettante;<br>
quale regione o luogo ospita [[Anchise]]? Per lui<br>
+
quale regione o luogo ospita Anchise? Per lui<br>
venimmo e attraversammo i grandi fiumi dell'[[Erebo]].<br>
+
venimmo e attraversammo i grandi fiumi dell'Erebo.<br>
 
A lei brevemente così rispose l'eroe:<br>
 
A lei brevemente così rispose l'eroe:<br>
 
Nessuno ha stabile sede; dimoriamo nei boschi<br>
 
Nessuno ha stabile sede; dimoriamo nei boschi<br>
Riga 665: Riga 665:
 
Disse, e s'incammina avanti, e mostra dall'alto<br>
 
Disse, e s'incammina avanti, e mostra dall'alto<br>
 
le pianure splendenti; poi lasciano il crinale della cima.<br>
 
le pianure splendenti; poi lasciano il crinale della cima.<br>
Il padre [[Anchise]] nel cuore d'una verde vallata<br>
+
Il padre Anchise nel cuore d'una verde vallata<br>
 
esaminava considerando con attenzione le anime rinchiuse <br>
 
esaminava considerando con attenzione le anime rinchiuse <br>
 
e pronte ad uscire alla luce superna, e passava appunto<br>
 
e pronte ad uscire alla luce superna, e passava appunto<br>
 
in rassegna l'intero numero dei suoi, e i diletti nipoti,<br>
 
in rassegna l'intero numero dei suoi, e i diletti nipoti,<br>
 
e i fati e le fortune degli uomini e i costumi e le imprese.<br>
 
e i fati e le fortune degli uomini e i costumi e le imprese.<br>
Egli, quando vide [[Enea]] che gli veniva incontro<br>
+
Egli, quando vide Enea che gli veniva incontro<br>
 
sul prato, protese commosso entrambe le mani,<br>
 
sul prato, protese commosso entrambe le mani,<br>
 
e lagrime scorsero dalle palpebre, e la voce eruppe dalle<br>
 
e lagrime scorsero dalle palpebre, e la voce eruppe dalle<br>
Riga 691: Riga 691:
 
più volte invano, afferrata l'immagine, sfuggì dalle mani;<br>
 
più volte invano, afferrata l'immagine, sfuggì dalle mani;<br>
 
pari ai lievi venti, simile ad alato sogno.<br>
 
pari ai lievi venti, simile ad alato sogno.<br>
Frattanto [[Enea]] vede in seno a una valle<br>
+
Frattanto Enea vede in seno a una valle<br>
 
un bosco appartato e virgulti fruscianti della selva,<br>
 
un bosco appartato e virgulti fruscianti della selva,<br>
 
e il fiume Lete che scorre davanti alle placide sedi.<br>
 
e il fiume Lete che scorre davanti alle placide sedi.<br>
Riga 698: Riga 698:
 
si posano sui fiori variegati e sciamano intorno<br>
 
si posano sui fiori variegati e sciamano intorno<br>
 
ai candidi gigli. Il campo brusisce di mormorìi.<br>
 
ai candidi gigli. Il campo brusisce di mormorìi.<br>
Stupisce l'ignaro [[Enea]] alla visione improvvisa<br>
+
Stupisce l'ignaro Enea alla visione improvvisa<br>
 
e chiede le cause, quali siano lontano quelle acque,<br>
 
e chiede le cause, quali siano lontano quelle acque,<br>
 
e che uomini affollino le rive in schiera così numerosa.<br>
 
e che uomini affollino le rive in schiera così numerosa.<br>
Allora il padre [[Anchise]]: le anime alle quali per fato<br>
+
Allora il padre Anchise: le anime alle quali per fato<br>
 
si devono nuovi corpi, bevono linfe serene<br>
 
si devono nuovi corpi, bevono linfe serene<br>
 
e lunghi oblìi vicino all'onda del fiume leteo.<br>
 
e lunghi oblìi vicino all'onda del fiume leteo.<br>
Riga 711: Riga 711:
 
Quale crudele rimpianto della luce possiede gli sventurati?.<br>
 
Quale crudele rimpianto della luce possiede gli sventurati?.<br>
 
Lo dirò certamente, o figlio, e non ti terrò nell'incertezza,<br>
 
Lo dirò certamente, o figlio, e non ti terrò nell'incertezza,<br>
risponde [[Anchise]], e per ordine chiarisce le cose.<br>
+
risponde Anchise, e per ordine chiarisce le cose.<br>
 
Anzitutto uno spirito interno vivifica il cielo e la terra<br>
 
Anzitutto uno spirito interno vivifica il cielo e la terra<br>
 
e le liquide distese e il lucente globo della luna<br>
 
e le liquide distese e il lucente globo della luna<br>
Riga 739: Riga 739:
 
il dio le chiama in folla al fiume leteo,<br>
 
il dio le chiama in folla al fiume leteo,<br>
 
sicuramente immemori, perché ritornino a vedere la volta con i corpi.<br>
 
sicuramente immemori, perché ritornino a vedere la volta con i corpi.<br>
[[Anchise]] aveva parlato e condusse il figlio e insieme<br>
+
Anchise aveva parlato e condusse il figlio e insieme<br>
 
la Sibilla in mezzo all'affollata turba risonante,<br>
 
la Sibilla in mezzo all'affollata turba risonante,<br>
 
e salì su un'altura di dove potesse distinguere tutti in lungo<br>
 
e salì su un'altura di dove potesse distinguere tutti in lungo<br>
Riga 755: Riga 755:
 
da cui la nostra stirpe dominerà su Alba la Lunga.<br>
 
da cui la nostra stirpe dominerà su Alba la Lunga.<br>
 
Vicino a lui è Proca, gloria della gente troiana,<br>
 
Vicino a lui è Proca, gloria della gente troiana,<br>
e Capi, e Numitore, e Silvio [[Enea]] che ti rinnoverà<br>
+
e Capi, e Numitore, e Silvio Enea che ti rinnoverà<br>
 
nel nome, in uguale misura egregio nella pietà<br>
 
nel nome, in uguale misura egregio nella pietà<br>
 
e nell'armi, se mai otterrà di regnare su Alba.<br>
 
e nell'armi, se mai otterrà di regnare su Alba.<br>
Riga 771: Riga 771:
 
Ecco, figlio, coi suoi auspici la gloriosa Roma<br>
 
Ecco, figlio, coi suoi auspici la gloriosa Roma<br>
 
uguaglierà il suo dominio alla superficie della terra e il suo<br>
 
uguaglierà il suo dominio alla superficie della terra e il suo<br>
spirito all'[[Olimpo (1)|Olimpo]], e unica cingerà di mura i sette colli, feconda<br>
+
spirito all'Olimpo, e unica cingerà di mura i sette colli, feconda<br>
 
d'una stirpe di eroi: quale la berecinzia Madre<br>
 
d'una stirpe di eroi: quale la berecinzia Madre<br>
 
trascorre turrita sul carro per le città frigie,<br>
 
trascorre turrita sul carro per le città frigie,<br>
Riga 822: Riga 822:
 
O figli, non rendete consuete allanimo tali guerre,<br>
 
O figli, non rendete consuete allanimo tali guerre,<br>
 
non rivolgete al corpo della patria le valide forze;<br>
 
non rivolgete al corpo della patria le valide forze;<br>
e tu, per primo, perdona, tu che derivi la stirpe dall'[[Olimpo (1)|Olimpo]],<br>
+
e tu, per primo, perdona, tu che derivi la stirpe dall'Olimpo,<br>
 
getta le armi di mano, o sangue mio!<br>
 
getta le armi di mano, o sangue mio!<br>
 
Quello, soggiogata Corinto, guiderà vittorioso il carro<br>
 
Quello, soggiogata Corinto, guiderà vittorioso il carro<br>
Riga 828: Riga 828:
 
quello abbatterà Argo e l'agamennonia Micene<br>
 
quello abbatterà Argo e l'agamennonia Micene<br>
 
e proprio un Eacide, stirpe di [[Achille]] possente in armi,<br>
 
e proprio un Eacide, stirpe di [[Achille]] possente in armi,<br>
vendicando gli avi di [[Troia]], e il violato tempio di Minerva<br>
+
vendicando gli avi di Troia, e il violato tempio di Minerva<br>
 
Chi tacerebbe di te, magnanimo Catone, e di te, o Cosso?<br>
 
Chi tacerebbe di te, magnanimo Catone, e di te, o Cosso?<br>
 
Chi della stirpe di Gracco o dei due fulmini in guerra<br>
 
Chi della stirpe di Gracco o dei due fulmini in guerra<br>
Riga 842: Riga 842:
 
queste saranno le tue arti, stabilire norme alla pace,<br>
 
queste saranno le tue arti, stabilire norme alla pace,<br>
 
risparmiare i sottomessi e debellare i superbi.<br>
 
risparmiare i sottomessi e debellare i superbi.<br>
Così il padre [[Anchise]], e a loro due meravigliati soggiunse:<br>
+
Così il padre Anchise, e a loro due meravigliati soggiunse:<br>
 
Guarda come Marcello avanza glorioso di spoglie, <br>
 
Guarda come Marcello avanza glorioso di spoglie, <br>
 
e vincitore sovrasta tutti i guerrieri.<br>
 
e vincitore sovrasta tutti i guerrieri.<br>
Riga 848: Riga 848:
 
d'un grave cimento prostrerà i Punici e i Galli ribelli,<br>
 
d'un grave cimento prostrerà i Punici e i Galli ribelli,<br>
 
e sarà il terzo ad appendere al padre Quirino armi catturate.<br>
 
e sarà il terzo ad appendere al padre Quirino armi catturate.<br>
E qui [[Enea]], poiché vedeva andare con quello <br>
+
E qui Enea, poiché vedeva andare con quello <br>
 
un giovane straordinario di bellezza e d'armi splendenti,<br>
 
un giovane straordinario di bellezza e d'armi splendenti,<br>
 
ma mesta la fronte e gli occhi reclini nel volto:<br>
 
ma mesta la fronte e gli occhi reclini nel volto:<br>
Riga 855: Riga 855:
 
Che mormorio di compagni intorno! Quanta maestà in lui! <br>
 
Che mormorio di compagni intorno! Quanta maestà in lui! <br>
 
Ma una nera notte gli aleggia intorno al capo con triste ombra.<br>
 
Ma una nera notte gli aleggia intorno al capo con triste ombra.<br>
Allora il padre [[Anchise]] cominciò, tra lagrime che sgorgavano:<br>
+
Allora il padre Anchise cominciò, tra lagrime che sgorgavano:<br>
 
figlio, non chiedere un immenso lutto dei tuoi;<br>
 
figlio, non chiedere un immenso lutto dei tuoi;<br>
 
i fati lo mostreranno appena alle terre e impediranno<br>
 
i fati lo mostreranno appena alle terre e impediranno<br>
Riga 878: Riga 878:
 
l'inutile onore. Così vagano per l'intera<br>
 
l'inutile onore. Così vagano per l'intera<br>
 
regione, nei vasti campi dell'aria, ed esplorano tutto.<br>
 
regione, nei vasti campi dell'aria, ed esplorano tutto.<br>
Dopo che [[Anchise]] condusse il figlio nei singoli luoghi,<br>
+
Dopo che Anchise condusse il figlio nei singoli luoghi,<br>
 
e gli accese lanimo con l'amore della futura gloria,<br>
 
e gli accese lanimo con l'amore della futura gloria,<br>
 
gli enumera poi le guerre che avrebbe dovuto combattere, <br>
 
gli enumera poi le guerre che avrebbe dovuto combattere, <br>
Riga 887: Riga 887:
 
possono uscire agevolmente; splendente l'altra e di candido <br>
 
possono uscire agevolmente; splendente l'altra e di candido <br>
 
avorio, ma i Mani ne esprimono al cielo ingannevoli sogni.<br>
 
avorio, ma i Mani ne esprimono al cielo ingannevoli sogni.<br>
Ivi [[Anchise]], parlando, accompagna il figlio<br>
+
Ivi Anchise, parlando, accompagna il figlio<br>
 
e insieme la Sibilla, e li fa uscire dalla porta eburnea:<br>
 
e insieme la Sibilla, e li fa uscire dalla porta eburnea:<br>
 
quello s'affretta alle navi e torna a vedere i compagni;<br>
 
quello s'affretta alle navi e torna a vedere i compagni;<br>
 
poi raggiunge il porto di Gaeta costeggiando diritto.<br>
 
poi raggiunge il porto di Gaeta costeggiando diritto.<br>
 
L'ancora cala da prua; ristanno a riva le poppe.</p>
 
L'ancora cala da prua; ristanno a riva le poppe.</p>

Per favore tieni presente che tutti i contributi a Il Crepuscolo degli Dèi possono essere modificati, stravolti o cancellati da altri contributori. Se non vuoi che i tuoi testi possano essere alterati, allora non inserirli.
Inviando il testo dichiari inoltre, sotto tua responsabilità, che è stato scritto da te personalmente oppure è stato copiato da una fonte di pubblico dominio o similarmente libera (vedi Il Crepuscolo degli Dèi:Copyright per maggiori dettagli). Non inviare materiale protetto da copyright senza autorizzazione!

Annulla Guida (si apre in una nuova finestra)