Biblioteca:Igino, Favole

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
m (Sostituzione testo - 'Memnone' con 'Memnone')
m (Sostituzione testo - 'Asteropeo' con 'Asteropeo')
===Coloro che combatterono in duello e i rispettivi avversari===  
===Coloro che combatterono in duello e i rispettivi avversari===  
-
[[Menelao]] con [[Alessandro]]; [[Afrodite]] salvò [[Alessandro]]. Diomede con [[Enea]]; [[Afrodite]] salvò [[Enea]]. Lo stesso Diomede con Glauco; smisero quando riconobbero che c’erano tra loro legami di ospitalità. Lo stesso Diomede con Pandaro, e con un altro Glauco; Paniaro e Glauco furono uccisi. Aiace con [[Ettore]]; si lasciarono scambiandosi doni - Aiace donò a [[Ettore]] la cintura con cui in seguito fu trascinato morto da [[Achille]] ed [[Ettore]] diede ad Aiace la spada con cui questi poi si uccise. [[Patroclo]] con Sarpedonte, che fu ucciso. [[Menelao]] con Euforbo; Euforbo venne ucciso, ma in seguito divenne Pitagora e ricordò che la sua anima era passata per diversi corpi. [[Achille]] con Asteropeo, che venne ucciso. Lo stesso [[Achille]] con [[Ettore]], che dovette soccombere, e con [[Enea]], che venne messo in fuga. Sempre [[Achille]] si batté con Agenore, che fu salvato da [[Apollo]], e con l’amazzone Pentesilea, figlia di [[Ares]] e di Otrera, che venne uccisa. Antiloco con [[Memnone]], che lo uccise; [[Memnone]] con [[Achille]], che uccise lui. Filottete con [[Alessandro]], che fu ucciso. Neottolemo con Euripilo; Euripilo fu ucciso.  
+
[[Menelao]] con [[Alessandro]]; [[Afrodite]] salvò [[Alessandro]]. Diomede con [[Enea]]; [[Afrodite]] salvò [[Enea]]. Lo stesso Diomede con Glauco; smisero quando riconobbero che c’erano tra loro legami di ospitalità. Lo stesso Diomede con Pandaro, e con un altro Glauco; Paniaro e Glauco furono uccisi. Aiace con [[Ettore]]; si lasciarono scambiandosi doni - Aiace donò a [[Ettore]] la cintura con cui in seguito fu trascinato morto da [[Achille]] ed [[Ettore]] diede ad Aiace la spada con cui questi poi si uccise. [[Patroclo]] con Sarpedonte, che fu ucciso. [[Menelao]] con Euforbo; Euforbo venne ucciso, ma in seguito divenne Pitagora e ricordò che la sua anima era passata per diversi corpi. [[Achille]] con [[Asteropeo]], che venne ucciso. Lo stesso [[Achille]] con [[Ettore]], che dovette soccombere, e con [[Enea]], che venne messo in fuga. Sempre [[Achille]] si batté con Agenore, che fu salvato da [[Apollo]], e con l’amazzone Pentesilea, figlia di [[Ares]] e di Otrera, che venne uccisa. Antiloco con [[Memnone]], che lo uccise; [[Memnone]] con [[Achille]], che uccise lui. Filottete con [[Alessandro]], che fu ucciso. Neottolemo con Euripilo; Euripilo fu ucciso.  
===Coloro che uccisero personaggi illustri===  
===Coloro che uccisero personaggi illustri===  

Versione del 13:31, 15 apr 2017