Biblioteca:Apollonio Rodio, Argonautiche, Libro II

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
m (Sostituzione testo - 'Erinni' con 'Erinni')
m (Sostituzione testo - 'Orfeo' con 'Orfeo')
E con le teste bionde cinte d'alloro - l'alloro che era sul lido,
E con le teste bionde cinte d'alloro - l'alloro che era sul lido,
e al quale avevano anche legato le cime di Argo -
e al quale avevano anche legato le cime di Argo -
-
cantavano un inno al suono della cetra di Orfeo,
+
cantavano un inno al suono della cetra di [[Orfeo]],
armoniosamente, e al loro canto si rallegrava la riva
armoniosamente, e al loro canto si rallegrava la riva
senza venti: celebravano il figlio di [[Zeus]], l'eroe di Terapne.
senza venti: celebravano il figlio di [[Zeus]], l'eroe di Terapne.
Stavano fermi col capo chino a terra, e [[Apollo]] trascorse
Stavano fermi col capo chino a terra, e [[Apollo]] trascorse
verso il mare, lontano, per l'aria. Solo più tardi
verso il mare, lontano, per l'aria. Solo più tardi
-
Orfeo si rivolse agli eroi, e disse queste parole:  
+
[[Orfeo]] si rivolse agli eroi, e disse queste parole:  
"Orsù, consacriamo quest'isola a [[Febo]], dio del mattino,
"Orsù, consacriamo quest'isola a [[Febo]], dio del mattino,
poiché nel mattino il dio è apparso a noi tutti,
poiché nel mattino il dio è apparso a noi tutti,
Sulle vittime ardenti intrecciarono un'ampia danza,
Sulle vittime ardenti intrecciarono un'ampia danza,
celebrando il bel [[Febo]], "iè, Peana, Peana".
celebrando il bel [[Febo]], "iè, Peana, Peana".
-
E in mezzo ad essi Orfeo, il figlio di Eagro,
+
E in mezzo ad essi [[Orfeo]], il figlio di Eagro,
iniziò sulla cetra Bistonia un canto armonioso:
iniziò sulla cetra Bistonia un canto armonioso:
come una volta il dio, sotto il giogo pietroso
come una volta il dio, sotto il giogo pietroso
E oltre alle libagioni, innalzarono ivi un altare
E oltre alle libagioni, innalzarono ivi un altare
ad [[Apollo]], che tiene sotto la sua protezione le navi,
ad [[Apollo]], che tiene sotto la sua protezione le navi,
-
e bruciarono carni, e Orfeo vi consacrò la sua lira:
+
e bruciarono carni, e [[Orfeo]] vi consacrò la sua lira:
da ciò viene il nome di Lira che ha ancor oggi quel luogo.
da ciò viene il nome di Lira che ha ancor oggi quel luogo.
Il vento soffiava forte, e s'imbarcarono presto
Il vento soffiava forte, e s'imbarcarono presto

Versione del 07:40, 31 mar 2017