Becut

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(Nuova pagina: È soprattutto in Guascogna che si parla di questi giganti alti sette tese e con un solo occhio in mezzo alla fronte. Come tutti gli Orchi e i Ciclopi, essi sono antropofagi. M...)
È soprattutto in Guascogna che si parla di questi giganti alti sette tese e con un solo occhio in mezzo alla fronte. Come tutti gli [[Orchi]] e i [[Ciclopi]], essi sono antropofagi. Ma, più raffinati di [[Polifemo]], non mangiano le loro vittime se non dopo averle ben cotte alla griglia (da vive, beninteso!). La loro leggenda, basata forse su ricordi di antichi miti locali, si è più tardi evidentemente modellata sul racconto omerico. Si racconta infatti di molte persone scappate dalle grinfie dei mostri, dopo averli accecati con qualche stratagemma.
È soprattutto in Guascogna che si parla di questi giganti alti sette tese e con un solo occhio in mezzo alla fronte. Come tutti gli [[Orchi]] e i [[Ciclopi]], essi sono antropofagi. Ma, più raffinati di [[Polifemo]], non mangiano le loro vittime se non dopo averle ben cotte alla griglia (da vive, beninteso!). La loro leggenda, basata forse su ricordi di antichi miti locali, si è più tardi evidentemente modellata sul racconto omerico. Si racconta infatti di molte persone scappate dalle grinfie dei mostri, dopo averli accecati con qualche stratagemma.
-
[[Categoria:Creature Fantastiche della Francia]]
+
[[Categoria:Europa]]
 +
[[Categoria:Europa Centrale]]
 +
[[Categoria:Francia]]
 +
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
[[categoria:Orchi]]
[[categoria:Orchi]]

Versione del 21:28, 14 nov 2011