Batto (2)



				

				

Fondatore della colonia di Cirene, sulle coste della Libia. Suo padre era Polimnesto, discendente dell'argonauta Eufemo, mentre sua madre era Fronime, proveniente da Creta. Sembra che Batto fosse un soprannome: alcuni dicono che fosse relativo al fatto che balbettasse. Per Erodoto derivava dalla parola libica che designava il re ("batto", appunto). Il suo vero nome, comunque, doveva essere Aristotele o Aristeo. Pausania racconta che Batto, dopo aver fondato Cirene per volere dell'oracolo di Delfi, prese a parlare normalmente.