Atis



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Fattori
Specificità: Pastori
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Metamorfosi

Pastore frigio amato da Cibele e da questa tramutato in pino. La storia di Atis è stata cantata da Catullo in un celebre poemetto, e anche da altri poeti dell'antichità.
Cibele non perdonò ad Atis di averla abbandonata per sposare Sagariti (altri dicono la figlia di re Mida) e lo rese pazzo, facendolo vagare sui monti dove morì. Pentita di ciò che aveva fatto, lo trasformò in un pino e istituì una festa in suo onore, celebrata durate l'equinozio di primavera. Durante tale festa, i sacerdoti della dea ricostruivano simbolicamente i fatti avvenuti: andavano per monti a cercare Atis, e trovatolo si sbizzarrivano in danze selvagge fino a ferirsi con le armi.