Atena

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(La nascita)
(La nascita)
==La nascita==
==La nascita==
-
Come detto Atena nacque direttamente da Zeus, in modo che non si compisse la predizione fatta da Gea ed Urano. Questi ultimi avevano infatti predetto a Zeus che dalla sua unione con Metide sarebbe nato un figlio astuto e forte, destinato a divenire re degli dei; proprio per questo motivo Zeus, spaventato, trasformò la moglie in mosca e la inghiottì, non sapendo che questa era in procinto di partorire. Atena nacque così dal capo del padre già adulta ed armata, aiutata da Efesto che con un ascia aprì il cranio a Zeus facilitando la sua uscita, per questo motivo a lui fu destinata in sposa. <br>Quando però [[Efesto]] l'ebbe condotta nella camera nuziale, la dea, che viene dipinta come giovane e vergine (difatti Tiresia, un indovino, fu privato della vista per averla veduta al bagno), scomparve. Una leggenda narra che dal seme di Efesto caduto a terra nacque [[Erittonio]], che Atena prese sotto la sua ala protettrice come suo prediletto.
+
Come detto Atena nacque direttamente da [[Zeus]], in modo che non si compisse la predizione fatta da [[Gea]] ed [[Urano]]. Questi ultimi avevano infatti predetto a Zeus che dalla sua unione con Metide sarebbe nato un figlio astuto e forte, destinato a divenire re degli dei; proprio per questo motivo Zeus, spaventato, trasformò la moglie in mosca e la inghiottì, non sapendo che questa era in procinto di partorire. Atena nacque così dal capo del padre già adulta ed armata, aiutata da Efesto che con un ascia aprì il cranio a Zeus facilitando la sua uscita, per questo motivo a lui fu destinata in sposa. <br>Quando però [[Efesto]] l'ebbe condotta nella camera nuziale, la dea, che viene dipinta come giovane e vergine (difatti Tiresia, un indovino, fu privato della vista per averla veduta al bagno), scomparve. Una leggenda narra che dal seme di Efesto caduto a terra nacque [[Erittonio]], che Atena prese sotto la sua ala protettrice come suo prediletto.
<br>Dopo la nascita visse con il dio [[Tritone]] e la figlia di lui, [[Pallade]]; Atena e quest'ultima si esercitavano spesso nel combattimento fino a quando, un giorno, durante un allenamento, Atena uccise involontariamente l'amica e disperata per la sua perdita causata da un errore, costruì e le dedicò una statua che la ritraeva: il [[Palladio]]. Decise, inoltre, di aggiungere il nome dell'amica al proprio (''Pallade Atena''). Un'altra versione afferma invece che la dea volle farsi chiamare Pallade Atena dopo che ebbe ucciso il gigante Pallante.
<br>Dopo la nascita visse con il dio [[Tritone]] e la figlia di lui, [[Pallade]]; Atena e quest'ultima si esercitavano spesso nel combattimento fino a quando, un giorno, durante un allenamento, Atena uccise involontariamente l'amica e disperata per la sua perdita causata da un errore, costruì e le dedicò una statua che la ritraeva: il [[Palladio]]. Decise, inoltre, di aggiungere il nome dell'amica al proprio (''Pallade Atena''). Un'altra versione afferma invece che la dea volle farsi chiamare Pallade Atena dopo che ebbe ucciso il gigante Pallante.

Versione del 17:26, 2 mar 2013