Modifica di Argonauti

Attenzione: non hai effettuato l'accesso. Se effettuerai delle modifiche il tuo indirizzo IP sarà visibile pubblicamente. Se accedi o crei un'utenza, le tue modifiche saranno attribuite al tuo nome utente, insieme ad altri benefici.

Questa modifica può essere annullata. Controlla le differenze mostrate sotto fra le due versioni per essere certo che il contenuto corrisponda a quanto desiderato, e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.
Versione attuale Il tuo testo
Riga 1: Riga 1:
Eroi greci che circa una generazione prima della guerra troiana rapirono il [[Vello d'oro]] che aveva trasportato [[Frisso]] nella [[Colchide]], e che era custodito da un [[drago]], a cura di [[Eete]] re della [[Colchide]]. [[Pelia]], che aveva usurpato il trono di [[Jolco]] al fratello [[Esone]], per allonatanare il figlio di costui, [[Giasone]], gli ordinò di conquistare il [[Vello d'oro]]. [[Giasone]] acconsentì e con alcuni suoi amici, tra cui [[Orfeo]], [[Anfiarao]], [[Zete]], [[Calai]], [[Castore]], [[Polluce]], [[Eracle]], [[Tideo]], salito sulla nave [[Argo]] si diresse verso la [[Colchide]], dove giunse dopo varie peripezie. [[Giasone]] domandò ad [[Eete]] il [[vello d'oro]], e il re promise di darglielo se con due buoi che sbuffavano fuoco dalle narici avesse arato un tratto di terreno e vi avesse seminato poi denti di drago. Figlia di [[Eete]] era la maga [[Medea]], che innamorata di [[Giasone]], gli diede un farmaco che lo difese contro il fuoco dei buoi e gli infuse una gran forza, in modo che egli potè compiere il duro lavoro. E allorchè dai denti di drago nacquero e balzarono fuori uomini armati, [[Giasone]], istruito da [[Medea]], gettò tra loro una pietra, per cui essi si uccisero l'un l'altro. [[Eete]], dopo ciò, si rifiutò di dare il [[vello d'oro]], ma [[Medea]] e [[Giasone]], nottetempo, addormentato il drago, rapirono il [[vello d'oro]] e si diedero alla fuga con gli altri Argonauti, invano inseguiti dalle truppe di [[Eete]].
+
Eroi greci che circa una generazione prima della guerra troiana rapirono il [[Vello d'oro]] che aveva trasportato [[Frisso]] nella [[Colchide]], e che era custodito da un drago, a cura di [[Eete]] re della [[Colchide]]. [[Pelia]], che aveva usurpato il trono di [[Jolco]] al fratello [[Esone]], per allonatanare il figlio di costui, [[Giasone]], gli ordinò di conquistare il [[Vello d'oro]]. [[Giasone]] acconsentì e con alcuni suoi amici, tra cui [[Orfeo]], [[Anfiarao]], [[Zete]], [[Castore]], [[Polluce]], [[Teseo]], [[Tideo]], salito sulla nave [[Argo]] si diresse verso la [[Colchide]], dove giunse dopo varie peripezie. [[Giasone]] domandò ad [[Eete]] il [[vello d'oro]], e il re promise di darglielo se con due buoi che sbuffavano fuoco dalle narici avesse arato un tratto di terreno e vi avesse seminato poi denti di drago. Figlia di [[Eete]] era la maga [[Medea]], che innamorata di [[Giasone]], gli diede un farmaco che lo ifese contro il fuoco dei buoi e gli infuse una gran forza, in modo che egli potè compiere il duro lavoro. E allorchè dai denti di drago nacquero e balzarono fuori uomini armati, [[Giasone]], istruito da [[Medea]], gettò tra loro una pietra, per cui essi si uccisero l'un l'altro. [[Eete]], dopo ciò, si rifiutò di dare il [[vello d'oro]], ma [[Medea]] e [[Giasone]], nottetempo, addormentato il drago, rapirono il [[vello d'oro]] e si diedero alla fuga con gli altri Argonauti, invano inseguiti dalle truppe di [[Eete]].
  
 
+
[[Categoria: Mitologia Greca]]
 
+
[[Categoria: Eroi]]
==Elenco degli Argonauti==
 
*[[Acasto]]
 
*[[Anceo (1)]]
 
*[[Anceo (2)]]
 
*[[Anfiarao]] 
 
*[[Areio]]
 
*[[Atalanta]] (unica donna)
 
*[[Bute]]
 
*[[Calai]]
 
*[[Castore]]
 
*[[Ceneo]]
 
*[[Corono]]
 
*[[Echione (2)|Echione]]
 
*[[Eracle]]
 
*[[Euridamante (1)|Euridamante]]
 
*[[Idmone]]
 
*[[Ificlo (2)]]
 
*[[Ificlo (3)]]
 
*[[Ila]]
 
*[[Iolao]]
 
*[[Leodoco]]
 
*[[Meleagro]]
 
*[[Menezio (3)|Menezio]]
 
*[[Mopso]]
 
*[[Nauplio]]
 
*[[Nestore]]
 
*[[Oileo]]
 
*[[Orfeo]]
 
*[[Peleo]]
 
*[[Peneleo]]
 
*[[Polluce]]
 
*[[Stafilo]]
 
*[[Talao]]
 
*[[Telamone]]
 
*[[Teseo]] (non secondo Apollonio Rodio)
 
*[[Tideo]]
 
*[[Tifi]]
 
*[[Zete]]
 
 
 
{{Bibliografia}}
 
 
 
==MUSEO==
 
<DPL>
 
linksto=Argonauti
 
namespace=Immagine
 
ordermethod=titlewithoutnamespace
 
order=ascending
 
format=<gallery perrow=8>,%PAGE%|[[:Immagine:%TITLE%|%TITLE%]]\n,,</gallery>
 
</DPL>
 
 
 
[[Categoria:Mitologia Classica]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Europa]]
 
[[Categoria:Mediterraneo]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Eroi]]
 
[[Categoria:Guerrieri]]
 
[[Categoria:Umani]]
 
[[Categoria:Semidei]]
 
[[Categoria:Epiteti]]
 

Per favore tieni presente che tutti i contributi a Il Crepuscolo degli Dèi possono essere modificati, stravolti o cancellati da altri contributori. Se non vuoi che i tuoi testi possano essere alterati, allora non inserirli.
Inviando il testo dichiari inoltre, sotto tua responsabilità, che è stato scritto da te personalmente oppure è stato copiato da una fonte di pubblico dominio o similarmente libera (vedi Il Crepuscolo degli Dèi:Copyright per maggiori dettagli). Non inviare materiale protetto da copyright senza autorizzazione!

Annulla Guida (si apre in una nuova finestra)