Differenze tra le versioni di "Ao Ping"

(Nuova pagina: Figlio del re-drago Ao kuang, abitante del mare Orientale. Verso il XII secolo fu ucciso in un duello dal figlio di un generale dell'ultimo degli imperatori della Dinastia Yìn. Qu...)
 
 
(9 versioni intermedie di uno stesso utente non sono mostrate)
Riga 1: Riga 1:
Figlio del re-drago [[Ao kuang]], abitante del mare Orientale. Verso il XII secolo fu ucciso in un duello dal figlio di un generale dell'ultimo degli imperatori della Dinastia Yìn. Questo eroe, [[No-cha]], felice di aver ucciso il drago, con i suoi tendini si fece una cinghia. Allora il padre [[Ao-kuang]], offeso per l'affronto fatto ad un appartenente alla razza degli esseri superiori, sfidò [[No-cha]] alla lotta. Tuttavia anch'egli dovette soccombere, e fu costretto, per aver salva la vita, a trasformarsi in un serpentello azzurro che in seguito Nocha teneva sempre nascosto nelle sue larghe maniche.
+
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Maschio
 +
|sezione=Mitologia Orientale
 +
|continente=Asia
 +
|area=Estremo Oriente
 +
|paese=Cina
 +
|origine=Cinesi
 +
|tipologia=Creature Fantastiche
 +
|sottotipologia=Animali
 +
|specificità=Rettili
 +
|sub=Draghi
 +
|indole=Malevola
 +
|aspetto=Animale
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Terra
 +
|habitat=-
 +
|ambiti=-
 +
}}
  
 +
Figlio del re-drago [[Ao-kuang]], abitante del mare Orientale. Verso il XII secolo fu ucciso in un duello dal figlio di un generale dell'ultimo degli imperatori della Dinastia Yìn. Questo eroe, [[No-cha]], felice di aver ucciso il drago, con i suoi tendini si fece una cinghia. Allora il padre [[Ao-kuang]], offeso per l'affronto fatto ad un appartenente alla razza degli esseri superiori, sfidò [[No-cha]] alla lotta. Tuttavia anch'egli dovette soccombere, e fu costretto, per aver salva la vita, a trasformarsi in un serpentello azzurro che in seguito No-cha teneva sempre nascosto nelle sue larghe maniche.
 +
 +
[[Categoria:Mitologia Orientale]]
 
[[Categoria:Mitologia Cinese]]
 
[[Categoria:Mitologia Cinese]]
 +
[[Categoria:Asia]]
 +
[[Categoria:Estremo Oriente]]
 +
[[Categoria:Cina]]
 +
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 +
[[Categoria:Animali]]
 +
[[Categoria:Rettili]]
 +
[[Categoria:Draghi]]
 +
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
 +
[[Categoria:Aspetto: Animale]]
 +
[[Categoria:Indole: Malevola]]
 +
[[Categoria:Elemento: Terra]]
 +
[[Categoria:Habitat: Non specificato]]
 +
[[Categoria:Mostri]]

Versione attuale delle 16:54, 4 apr 2020

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Orientale
Continente: Asia
Area: Estremo Oriente
Paese: Cina
Popolo/Regione: Cinesi
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Animali
Specificità: Rettili
Subspecifica: Draghi
ATTRIBUTI
Aspetto: Animale
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: Terra
Habitat: -
Tematiche: -

Figlio del re-drago Ao-kuang, abitante del mare Orientale. Verso il XII secolo fu ucciso in un duello dal figlio di un generale dell'ultimo degli imperatori della Dinastia Yìn. Questo eroe, No-cha, felice di aver ucciso il drago, con i suoi tendini si fece una cinghia. Allora il padre Ao-kuang, offeso per l'affronto fatto ad un appartenente alla razza degli esseri superiori, sfidò No-cha alla lotta. Tuttavia anch'egli dovette soccombere, e fu costretto, per aver salva la vita, a trasformarsi in un serpentello azzurro che in seguito No-cha teneva sempre nascosto nelle sue larghe maniche.