Differenze tra le versioni di "Animali (simboli)"

m (Sostituzione testo - "font-size=40%" con "font-size=100%")
 
Riga 7: Riga 7:
 
{{finestra|logo=Ddraig.svg|col1=#444444|col2=FFFFE6|col3=#ECEDE1|titolo=VOCI|font-size=95%|contenuto=
 
{{finestra|logo=Ddraig.svg|col1=#444444|col2=FFFFE6|col3=#ECEDE1|titolo=VOCI|font-size=95%|contenuto=
 
{{Portale:Simboli/Voci}}}}
 
{{Portale:Simboli/Voci}}}}
{{finestra|logo=Ddraig.svg|col1=#444444|col2=FFFFE6|col3=#ECEDE1|titolo=Ultime Voci|font-size=95%|contenuto=
 
{{Portale:Simboli/UltimeVoci}}}}
 
{{finestra|logo=Ddraig.svg|col1=#444444|col2=FFFFE6|col3=#ECEDE1|titolo=Piu Viste|font-size=95%|contenuto=
 
{{Portale:Simboli/PiuViste}}}}
 

Versione attuale delle 21:25, 1 lug 2020

INTRODUZIONE

Simboli.png

<poem>Il termine "simbolo" deriva dal greco "symballein" ("gettare insieme", "mettere insieme") e nell’antichità era utilizzato per definire i due o più pezzi in cui era stato scomposto un oggetto, che, una volta riassemblati, permettevano di riconoscere l’identità dei loro portatori (ad es. appartenenti ad una società segreta o ad un clan). Generalizzando, il simbolo rappresenta il concetto di un qualcosa teso a riunificare le parti separate di un’unità.

Voci presenti: 12

<poem>

ANIMALI