Amicla (1)

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
(Nuova pagina: Uno dei figli di Anfione e Niobe, sterminati dalle frecce di Apollo e di Artemide; secondo alcuni autori, sarebbe stato l'unico maschio a salvarsi; tra le femmine, si s...)
Riga 1: Riga 1:
-
Uno dei figli di [[Anfione]] e [[Niobe]], sterminati dalle frecce di [[Apollo]] e di [[Artemide]]; secondo alcuni autori, sarebbe stato l'unico maschio a salvarsi; tra le femmine, si salvò [[Melibea]]: Amicla e [[Melibea]] avevano supplicato [[Latona]] a cui poi eressero un tempio. Secondo Omero (Iliade, XXIV 609), invece, non soppravisse nessuno.
+
Uno dei figli di [[Anfione]] e [[Niobe]], sterminati dalle frecce di [[Apollo]] e di [[Artemide]]; secondo alcuni autori, sarebbe stato l'unico maschio a salvarsi; tra le femmine, si salvò [[Melibea]]: Amicla e [[Melibea]] avevano supplicato [[Latona]] a cui poi eressero un tempio. Secondo Omero (Iliade, XXIV 609), invece, non sopravisse nessuno.
[[Categoria:Mitologia Greca]]
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 +
[[Categoria:Principi]]

Versione del 20:29, 18 lug 2011

Uno dei figli di Anfione e Niobe, sterminati dalle frecce di Apollo e di Artemide; secondo alcuni autori, sarebbe stato l'unico maschio a salvarsi; tra le femmine, si salvò Melibea: Amicla e Melibea avevano supplicato Latona a cui poi eressero un tempio. Secondo Omero (Iliade, XXIV 609), invece, non sopravisse nessuno.