Ame-Waka-Hiko



				

				

Giovane principe celeste della mitologia shintoista, che compare nel Kojiki. La dea Amaterasu lo inviò sulla terra per dominarla; il giovane dio s'invaghì di una divinità terrena e non tornò più in cielo; perse l'immortalità e morì trafitto dalla stessa freccia con la quale egli aveva ucciso il divino fagiano Nana-Ki-Me, scagliata da Takami-Musubi. A differenza delle altre divinità, Ame-Waka-Hiko non ebbe mai la qualifica di Kami (dio per eccellenza), spettante a coloro che mai tradivano la causa degli dèi celesti.