Modifica di Aloadi

Attenzione: non hai effettuato l'accesso. Se effettuerai delle modifiche il tuo indirizzo IP sarà visibile pubblicamente. Se accedi o crei un'utenza, le tue modifiche saranno attribuite al tuo nome utente, insieme ad altri benefici.

Questa modifica può essere annullata. Controlla le differenze mostrate sotto fra le due versioni per essere certo che il contenuto corrisponda a quanto desiderato, e quindi salvare le modifiche per completare la procedura di annullamento.
Versione attuale Il tuo testo
Riga 1: Riga 1:
{{Voce
+
[[Ifimedia]], sposa di [[Aloeo]] si era innamorata di [[Poseidone]], e spesso andava sulla riva del mare, raccoglieva l'acqua nel cavo della mano e se la versava in grembo. Così [[Poseidone]] si unì a lei, e nacquero due maschi, [[Oto]] ed [[Efialte]], i cosiddetti Aloadi, erano due mostruosi giganti (pare che crescessero di nove pollici al mese). Essi presero attivamente parte alla guerra contro [[Zeus]]. Il padre degli dèi chiese tregua ai giganti che pretesero [[Artemide]] e [[Era]] come ostaggi, allora [[Zeus]] mandò [[Ares]] a combatterli, però [[Oto]] ed [[Efialte]] riuscirono a battere il dio e lo rinchiusero in un'idria di bronzo per tredici mesi, e che [[Ermes]], avvertito da [[Eribea]], matrigna degli Aloadi, riuscì a liberarlo quando ormai era sfinito dal peso delle catene. [[Artemide]] intanto attirò gli Aloadi a [[Nasso]] e li uccise con un inganno: trasformatasi in cerva, infatti, balzò in mezzo a loro, e i due fratelli tirarono entrambi la loro lancia per colpirla, uccidendosi a vicenda.
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 
|nome originale=-
 
|altri nomi=-
 
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 
|etimo=-
 
|sesso=Maschio
 
|sezione=Mitologia Classica
 
|continente=Europa
 
|area=Mediterraneo
 
|paese=Grecia
 
|origine=Greci
 
|tipologia=Creature Fantastiche
 
|sottotipologia=Umanoidi
 
|specificità=Giganti
 
|sub=-
 
|indole=Malevola
 
|aspetto=Antropomorfo
 
|animali=-
 
|piante=-
 
|attributi=-
 
|elemento=Acqua
 
|habitat=-
 
|ambiti=-
 
}}
 
  
[[Ifimedia]], sposa di [[Aloeo]] si era innamorata di [[Poseidone]], e spesso andava sulla riva del mare, raccoglieva l'acqua nel cavo della mano e se la versava in grembo. Così [[Poseidone]] si unì a lei, e nacquero due maschi, [[Oto]] ed [[Efialte (2)|Efialte]], i cosiddetti Aloadi, erano due mostruosi giganti (pare che crescessero di nove pollici al mese). All'età di nove anni mossero guerra contro [[Zeus]], sovrappondendo montagne su montagne. Il re degli dèi chiese tregua ai giganti che pretesero [[Artemide]] e [[Era]] come ostaggi; allora [[Zeus]] mandò [[Ares]] a combatterli, ma [[Oto]] ed [[Efialte]] riuscirono a battere il dio e lo rinchiusero in un'idria di bronzo per tredici mesi; [[Ermes]], avvertito da [[Eribea]], matrigna degli Aloadi, riuscì a liberarlo quando ormai era sfinito dal peso delle catene. [[Artemide]] intanto attirò gli Aloadi a [[Nasso]] e li fece morire con un inganno: trasformatasi in cerva, infatti, balzò in mezzo a loro, e i due fratelli tirarono entrambi la loro lancia per colpirla, uccidendosi a vicenda.
+
==Fonti==
 +
*Omero, [[Odissea, Libro XI]], vv. 305 ss.
 +
*Virgilio, [[Eneide, Libro VI]]
  
{{Bibliografia}}
 
 
 
[[Categoria:Mitologia Classica]]
 
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
[[Categoria:Europa]]
 
[[Categoria:Mediterraneo]]
 
[[Categoria:Grecia]]
 
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
 
[[Categoria:Umanoidi]]
 
 
[[Categoria:Giganti]]
 
[[Categoria:Giganti]]
[[Categoria:Gigantismo]]
 
[[Categoria:Sesso: Maschio]]
 
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
 
[[Categoria:Indole: Malevola]]
 
[[Categoria:Elemento: Acqua]]
 
[[Categoria:Habitat: Non specificato]]
 

Per favore tieni presente che tutti i contributi a Il Crepuscolo degli Dèi possono essere modificati, stravolti o cancellati da altri contributori. Se non vuoi che i tuoi testi possano essere alterati, allora non inserirli.
Inviando il testo dichiari inoltre, sotto tua responsabilità, che è stato scritto da te personalmente oppure è stato copiato da una fonte di pubblico dominio o similarmente libera (vedi Il Crepuscolo degli Dèi:Copyright per maggiori dettagli). Non inviare materiale protetto da copyright senza autorizzazione!

Annulla Guida (si apre in una nuova finestra)