Aleso

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Riga 1: Riga 1:
-
Auriga di [[Agamennone]] durante la [[guerra di Troia]], secondo una versione sarebbe stato addirittura suo figlio segreto, ma per la maggior parte degli autori aveva per padre un indovino. Sfuggito miracolosamente alla vendetta di [[Egisto]] su [[Agamennone]], riparò in Italia stabilendosi tra gli [[Osci]] e gli [[Aurunci]], dei quali divenne re dopo che ebbe fondato [[Falerii]].
+
Uno dei due aurighi di [[Agamennone]] durante la [[guerra di Troia]], secondo una versione sarebbe stato addirittura suo figlio segreto, ma per la maggior parte degli autori aveva per padre un indovino. Sfuggito miracolosamente alla vendetta di [[Egisto]] su [[Agamennone]], riparò in Italia stabilendosi tra gli [[Osci]] e gli [[Aurunci]], dei quali divenne re dopo che ebbe fondato [[Falerii]].
== La morte ==
== La morte ==

Versione del 17:34, 21 feb 2012

Uno dei due aurighi di Agamennone durante la guerra di Troia, secondo una versione sarebbe stato addirittura suo figlio segreto, ma per la maggior parte degli autori aveva per padre un indovino. Sfuggito miracolosamente alla vendetta di Egisto su Agamennone, riparò in Italia stabilendosi tra gli Osci e gli Aurunci, dei quali divenne re dopo che ebbe fondato Falerii.

La morte

Avendo Turno dichiarato guerra ai compagni di Enea sbarcati nel Lazio, Aleso non esitò a riprendere le armi contro gli odiatissimi troiani; nei combattimenti uccise cinque nemici. Morì per mano di Pallante, dopo aver salvato la vita a Imaone, un guerriero del suo schieramento.