Alcmena



				

				
SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Classica
Continente: Europa
Area: Mediterraneo
Paese: Grecia
Popolo/Regione: Greci
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Nobili
Specificità: Sovrani
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Amori

Figlia di Elettrione e moglie di Anfitrione, entrambi nipoti di Perseo. Quando i Tafi uccisero i fratelli di Alcmena, Anfitrione dichiarò loro guerra. Zeus, approfittando dell'assenza di Anfitrione, ne prese le sembianze e possedette Alcmena la quale concepì Eracle. Intanto a Era era giunta voce del nuovo tradimento di Zeus e giurò di odiare Eracle ancora prima di nascere. Dato che Zeus aveva predetto che quello dei gemelli che Alcmena aveva in grembo fosse nato per primo avrebbe controllato l'altro con la volontà, allora Era, mutatasi in vecchia mendicante si mise vicino al palazzo reale formulando delle parole magiche e fece in modo che il primo a nascere fosse Euristeo invece di Eracle. Un'altro figlio di Alcmena fu Ificle. Alla morte di Anfitrione, Alcmena sposò Radamanto, re di Creta.