Alcina

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
Versione corrente (16:50, 7 dic 2019) (modifica) (annulla)
 
Riga 1: Riga 1:
 +
{{Voce
 +
|anagrafica= SCHEDA ANAGRAFICA
 +
|nome originale=-
 +
|altri nomi=-
 +
|immagine=[[Immagine:Noimage.jpg|250px]]
 +
|etimo=-
 +
|sesso=Femmina
 +
|sezione=Mitologia Medievale
 +
|continente=Europa
 +
|area=Europa Centrale
 +
|paese=Francia
 +
|origine=Ciclo Carolingio
 +
|tipologia=Creature Fantastiche
 +
|sottotipologia=Umanoidi
 +
|specificità=Maghi&Streghe
 +
|indole=Malevola
 +
|aspetto=Antropomorfo
 +
|animali=-
 +
|piante=-
 +
|attributi=-
 +
|elemento=Terra
 +
|habitat=-
 +
|ambiti=-
 +
}}
 +
Alcina è una fata cattiva che governa un’isola al di là delle [[colonne d’Ercole]]. E' sorella di [[Morgana (2)|Morgana]] e di [[Logistilla]]. Ha la stessa funzione della maga [[Circe]] nell'[[Odissea]] di Omero: rappresenta la passione sensuale; attirati con le sue lusinghe gli eroi, li tramuta in bestie e in piante; cadono nei suoi lacci anche [[Astolfo]] e [[Ruggiero]]. Il primo, infatti, viene da lei trasformato in una pianta di mirto. Il secondo viene, invece, salvato in extremis dall'arrivo dell'[[anello fatato]], mandatogli da [[Bradamante]]. Con l'aiuto della maga [[Melissa]] egli poi distrugge il regno di Alcina, costringendo la fata a un'ingloriosa fuga.
Alcina è una fata cattiva che governa un’isola al di là delle [[colonne d’Ercole]]. E' sorella di [[Morgana (2)|Morgana]] e di [[Logistilla]]. Ha la stessa funzione della maga [[Circe]] nell'[[Odissea]] di Omero: rappresenta la passione sensuale; attirati con le sue lusinghe gli eroi, li tramuta in bestie e in piante; cadono nei suoi lacci anche [[Astolfo]] e [[Ruggiero]]. Il primo, infatti, viene da lei trasformato in una pianta di mirto. Il secondo viene, invece, salvato in extremis dall'arrivo dell'[[anello fatato]], mandatogli da [[Bradamante]]. Con l'aiuto della maga [[Melissa]] egli poi distrugge il regno di Alcina, costringendo la fata a un'ingloriosa fuga.
Riga 19: Riga 44:
[[Categoria:Francia]]
[[Categoria:Francia]]
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
[[Categoria:Creature Fantastiche]]
-
[[Categoria:Piccolo Popolo]]
+
[[Categoria:Umanoidi]]
-
[[Categoria:Fate]]
+
[[Categoria:Maghi&Streghe]]
[[Categoria:Sesso: Femmina]]
[[Categoria:Sesso: Femmina]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
[[Categoria:Aspetto: Antropomorfo]]
[[Categoria:Indole: Malevola]]
[[Categoria:Indole: Malevola]]
 +
[[Categoria:Elemento: Terra]]
 +
[[Categoria:Habitat: Non specificato]]

Versione corrente

SCHEDA
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Femmina
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Medievale
Continente: Europa
Area: Europa Centrale
Paese: Francia
Popolo/Regione: Ciclo Carolingio
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Creature Fantastiche
Sottotipologia: Umanoidi
Specificità: Maghi&Streghe
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Malevola
Elemento: Terra
Habitat: -
Tematiche: -

Alcina è una fata cattiva che governa un’isola al di là delle colonne d’Ercole. E' sorella di Morgana e di Logistilla. Ha la stessa funzione della maga Circe nell'Odissea di Omero: rappresenta la passione sensuale; attirati con le sue lusinghe gli eroi, li tramuta in bestie e in piante; cadono nei suoi lacci anche Astolfo e Ruggiero. Il primo, infatti, viene da lei trasformato in una pianta di mirto. Il secondo viene, invece, salvato in extremis dall'arrivo dell'anello fatato, mandatogli da Bradamante. Con l'aiuto della maga Melissa egli poi distrugge il regno di Alcina, costringendo la fata a un'ingloriosa fuga.

Indice

[modifica] Bibliografia

[modifica] Fonti

[modifica] Riferimenti aritistici

  • Dosso Dossi, Alcina, dipinto.

[modifica] Riferimenti musicali

  • Francesca Caccini, La liberazione di Ruggiero dall'isola di Alcina, opera comica.
  • Antonio Vivaldi, Orlando furioso, opera lirica tratta dal poema ariostesco (personaggi: Orlando, Angelica, Alcina, Ruggiero, Astolfo, Bradamante, Medoro)