Agave (1)

(Differenze fra le revisioni)



				

				
			
m (Sostituzione testo - 'Categoria:Principi' con 'Categoria:Nobili Categoria:Principi')
Riga 14: Riga 14:
[[Categoria:Grecia]]
[[Categoria:Grecia]]
[[Categoria:Umani]]
[[Categoria:Umani]]
 +
[[Categoria:Nobili]]
[[Categoria:Principi]]
[[Categoria:Principi]]
[[Categoria:Pazzia]]
[[Categoria:Pazzia]]

Versione del 15:42, 22 ott 2019

Figlia di Cadmo e di Armonia, sposa di Echione e madre di Penteo ed Epiro. Avendo Penteo cercato di impedire le feste dionisiache che si stavano per svolgere sul monte Citerone in Grecia, fu ucciso dalla madre che faceva parte del coro delle Menadi: invasata dal furore sacro, Agave scambiò Penteo per un cinghiale e lo fece a pezzi. Fuggita da Tebe vagò fino in Illiria, uccidendo anche il re di quella regione, Licoterse.
Secondo Euripide, invece, Dioniso si recò a Tebe, suscitandovi il tipico furore dionisiaco e licenzioso, che il re Penteo era deciso a soffocare; il dio, insieme con le Menadi e la madre Agave ubriaca, lo dilaniò.

Bibliografia

Fonti Antiche