Differenze tra le versioni di "Acamante (2)"

Riga 11: Riga 11:
 
*[[Omero]], ''[[Iliade]]''
 
*[[Omero]], ''[[Iliade]]''
  
 +
[[Categoria:Mitologia Classica]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Mitologia Greca]]
 
[[Categoria:Europa]]
 
[[Categoria:Europa]]

Versione delle 18:25, 12 dic 2018

Nobile trace, figlio di Eussoro e fratello di Enete (la madre di Cizico); fu un grande condottiero militare. Partecipò anche alla guerra di Troia, benché ormai in età avanzata, combattendo in difesa degli assediati. Per l'autorevolezza di cui godeva, Ares prese in un'occasione le sue sembianze allo scopo di spronare l'esercito troiano che stava subendo l'offensiva nemica.

La morte

Acamante morì eroicamente per mano di Aiace Telamonio, che gli scagliò una lancia in fronte.

Interpretazione

Nella guerra di Troia il corrispettivo acheo di Acamante è Nestore, che però sopravvive.

Bibliografia

Fonti Antiche