Abante (1)

(Differenze fra le revisioni)



				

				

Ilcrepuscolo (discussione | contributi)
(Nuova pagina: Figlio maggiore di Linceo e di Ipermnestra, nipote di Danao, sposo di Ocalla, dodicesimo re di Argo, fu l'inventore di un leggendario scudo che aveva il potere magico di porre in fuga ...)
Differenza successiva →

Versione del 11:24, 24 apr 2009

Figlio maggiore di Linceo e di Ipermnestra, nipote di Danao, sposo di Ocalla, dodicesimo re di Argo, fu l'inventore di un leggendario scudo che aveva il potere magico di porre in fuga i nemici al solo mostrarlo. Secondo alcuni, lo scudo gli fu donato dal padre allorchè gli comunicò la notizia della morte di Danao. Abante lasciò il regno in eredità ai suoi due figli gemelli, Preto ed Acrisio, ordinando loro di governare alternativamente.