Aalardin

SCHEDA
Noimage.jpg
IDENTITA'
Nome originale: -
Altri nomi: -
Etimologia: -
Sesso: Maschio
LOCALIZZAZIONE
Sezione: Mitologia Medievale
Continente: Europa
Area: Nordeuropa
Paese: Inghilterra
Popolo/Regione: Ciclo Arturiano
CLASSIFICAZIONE
Tipologia: Umani
Sottotipologia: Guerrieri
Specificità: Cavalieri
Subspecifica: -
ATTRIBUTI
Aspetto: Antropomorfo
Animali: -
Piante: -
Altri attributi: -
CARATTERI
Indole: Benevola
Elemento: -
Habitat: -
Tematiche: Magia

Aalardin du Lac è un cavaliere del ciclo arturiano.

IMPRESE[modifica]

=L'AMORE PER TEGAN-GUIGNIERS[modifica]

Aalardin era innamorato di Tegan-guigniers o Tegan, e chiese alla dama di sposarlo, ma ella rifiutò. Lei era figlia del re di Cornovaglia, che era morto da poco, ed insieme a suo fratello Cador decise di recarsi da re Artù per reclamare i possedimenti di suo padre. Durante il tragitto si imbatterono in Aalardin che chiese di nuovo la mano di Tegan, ma Cador gliela rifiutò, e allora i due iniziarono a combattere. Allora i cavalieri si scontrarono e i loro cavalli avvicinandosi si aggrovigliarono le zampe e caddero, in particolare quello di Caradoc lo schiacciò intrappolandolo e rompendoli la gamba. Allora Aalardin ne approfittò per rapire Tegan e per portarla sul suo cavallo dirigendosi verso una collina che sorgeva vicino alla dimora di re Artù. Caradoc, cavaliere nipote di Artù, sentì le urla di aiuto di Tegan e salendo in groppa sul suo cavallo partì per salvare la fanciulla. Quando raggiunse Tegan il suo cavallo si scontrò con quello di Aalardin e i due furono costretti a combattere con le spade. Poiché l'elmo si frantumò e la spada si spezzò e poiché aveva anche molte ossa rotte, Aalardin fu costretto ad arrendersi. Caradoc allora decise di soccorrere Cador insieme a Tegan e ad Aalardin. Cador giaceva sulla strada gravemente ferito e aveva poco fiato. Allora i due cavalieri, anche loro indeboliti, lo caricarono nel cavallo di Caradoc, su la cui criniera si mescolò il sangue di Cador con quello di Caradoc. Nella cultura cavalleresca mescolare il sangue portava ad una solida amicizia, che ti rendeva fratello di sangue. I quattro si diressero verso il padiglione dove viveva Aalardin e lì furono curati da sua sorella, la Signora dei Padiglioni, esperta nelle arti della guarigione. Lei guarì i tre cavalieri e la dama, e il gruppo iniziò a legare di più e nacquero anche nuovi amori, in particolare Caradoc si innamorò di Tegan, mentre Cadaroc si innamorò della Signora dei Padiglioni.

IL SENO D'ORO[modifica]

In un episodio successivo Tegan perse il seno cercando di proteggere suo marito Cadaroc da un serpente velenoso. Aalardin, che aveva aveva consocenze magiche, le mise un seno fatto d'oro.

PADIGLIONE[modifica]

Aalardin viveva insieme a sua sorella in un padiglione che sorgeva vicino ad una sponda di un fiume pieno di fiori selvatici ed era rivestito di numerose stoffe d'oro e d'argento. All'ingresso si trovavano due statue: una difendeva il palazzo con un giavellotto in mano, l'altra teneva un'arpa in mano. Il padiglione aveva al suo interno un santuario, una spa ed un ospedale.